Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
Formula 1 GP di Spagna

Bottas: "Io e Lewis vicini, la differenza la faranno i centesimi"

Il finlandese è felice dopo la prima giornata di prove a Barcellona, dove le Mercedes hanno mostrato un ottimo stato di forma, ma anche prestazioni molto simili che fanno pensare ad una battaglia tutta casalinga.

Valtteri Bottas, Mercedes W12

La prima lotta fra Mercedes e Red Bull va alle Frecce d'Argento/Nere in quel di Barcellona, dove nelle due Prove Libere di Formula 1 Valtteri Bottas e Lewis Hamilton si sono divisi i migliori crono di giornata.

E proprio il finlandese è stato il primo a piazzare davanti a tutti la sua W12 questa mattina, mentre al pomeriggio ha terminato per questione di pochissimo alle spalle del Campione del Mondo in carica.

Bottas ha quindi confermato le prime impressioni, ossia che le vetture anglo-tedesche sono su un passo simile e con buona parte del lavoro già a posto.

"Penso che sia stato un buon inizio, le sensazioni con la macchina non erano male stamattina ed è sempre un buon punto di partenza quando non ci sono grossi problemi di bilanciamento", ha detto Bottas.

"Forse per la Qualifica dobbiamo lavorare ancora un po' sul rendimento delle gomme soft, ma la chiave sarà trovare un buon assetto tra anteriore e posteriore, perché i distacchi sono minimi".

Il 31enne ha anche rivelato che lui ed il suo compagno di team hanno scelto grosso modo la medesima configurazione per le rispettive monoposto, facendo quindi sperare in una bella battaglia fra loro, ma senza sottovalutare la concorrenza.

"Penso che io e Lewis abbiamo un set-up simile per questo fine settimana, in termini di ala posteriore e quant'altro. Ma in generale su questa pista direi che non ci sono grossi problemi. Abbiamo capito come muoverci e per ora va tutto bene. Stasera cercheremo come sempre di ottimizzare l'assetto, ogni centesimo che si potrà guadagnare sarà di grande aiuto in Qualifica".

"La Red Bull sembra vicina, ma anche la Ferrari è andata bene oggi. Però non si sa mai, noi dobbiamo concentrarci sulle nostre prestazioni e cercare di tirare fuori il massimo dal pacchetto, speriamo ovviamente di essere davanti. Io penso a me stesso e al lavoro che debbo fare".

Infine una battuta sulla curva 10, che rispetto agli anni passati è stata modificata in inverno.

"Sì, è un po' diversa, ma in corsa non credo farà così tanta differenza. La cosa fondamentale sarà uscirne bene, ci sono un paio di traiettorie che si possono sfruttare anche in ingresso, in modo da avere un flusso d'aria pulito. Forse per i sorpassi sarà un po' più difficile vederne, ma nel complesso non credo cambi molto".

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
Nicholas Latifi, Williams FW43B, Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12, Esteban Ocon, Alpine A521
Valtteri Bottas, Mercedes W12, Nicholas Latifi, Williams FW43B
Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes in conferenza stampa
Valtteri Bottas, Mercedes in conferenza stampa
Valtteri Bottas, Mercedes e Mick Schumacher, Haas F1 in conferenza stampa
Valtteri Bottas, Mercedes e Mick Schumacher, Haas F1 in conferenza stampa
Valtteri Bottas, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes in conferenza stampa
16

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Verstappen lontano ma fiducioso: "Siamo andati bene"
Prossimo Articolo Hamilton: "Non capisco il senso della nuova curva 10"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia