Bottas amaro: "Non è stata una partenza ideale"

Il finlandese è riuscito a percorrere soltanto 6 giri nel turno mattutino a causa del problema al cambio, ma si è detto certo che il team potrà recuperare il tempo perso nei prossimi due giorni di test.

Bottas amaro: "Non è stata una partenza ideale"

Non è stato certamente un primo giorno di test da ricordare per Valtteri Bottas. Il finlandese, impegnato alla guida della W12 soltanto nella sessione mattutina, è riuscito a percorrere appena 6 giri a causa di un problema al cambio che lo ha costretto ad una interminabile sosta ai box.

Quando il semaforo della pit lane è diventato verde, dando così il via alla tre giorni di prove in Bahrain, Bottas ha preso la via del circuito ma si è subito accorto di un malfunzionamento del cambio e non ha potuto fare altro che riportare la vettura in garage.

“Sia io che il team non vedevamo l’ora di scendere in pista, ma nel corso dell’installation lap ci siamo resi conto che c’era un problema al cambio”.

“Dovevamo localizzare il guasto e poi procedere alla sostituzione del componente. Questo ha richiesto un po' di tempo”.

Valtteri è riuscito a tornare in pista soltanto nell’ultima mezz’ora prima della pausa, ma anche in questo caso la fortuna non è stata dalla sua parte. A 12 minuti dal termine, infatti, la Ferrari SF21 di Charles Leclerc si è improvvisamente ammutolita ed il monegasco ha accostato a bordo pista obbligando i commissari a sventolare la bandiera rossa.

Bottas ha così potuto percorrere soltanto sei giri, un chilometraggio davvero misero, senza aver avuto modo di provare a spingere.

“Soltanto alla fine del turno mattutino sono riuscito a tornare in pista, ma ho potuto percorrere pochi giri dato che poi c’è stata anche la bandiera rossa. Ho effettuato soltanto sei tornate con gli aero rakes montati sulla vettura. Purtroppo non è stata una partenza ideale”.

In casa Mercedes la giornata non è proseguita poi nel migliore dei modi. In questo caso è stato il forte vento alzatosi subito dopo pranzo a rovinare il programma di lavoro al team campione del mondo.

Lewis Hamilton, salito in macchina al posto del finlandese, ha percorso appena 42 tornate su un asfalto reso insidioso dalla gran quantità di sabbia presente in pista.

La Mercedes ha così chiuso la classifica dei giri percorsi in ultima posizione con soli 48 giri complessivi. Un risultato inatteso ma che non preoccupa particolarmente Bottas.

“La cosa buona quest’anno è che se non hai possibilità di girare puoi recuperare successivamente. Visti i limiti imposti dal budget cap non abbiamo un programma di lavoro eccessivamente impegnativo nei prossimi giorni, quindi potremmo recuperare il tempo perso oggi, almeno in parte”.

Valtteri è stato poi stuzzicato dalla stampa in merito alla scelta della Mercedes di non effettuare il filming day prima dell’inizio dei test. Se la squadra 7 volte campione del mondo avesse sfruttato come da tradizione il circuito di Silverstone, forse l’inconveniente odierno non si sarebbe verificato.

“E’ facile dirlo a posteriori” ha proseguito Bottas. “Negli ultimi anni tutto è stato a prova di bomba ed abbiamo avuto la possibilità di provare alcune cosa al banco. Sono certo che questo approccio sarà rivisto la prossima stagione”.

L'auto di Valtteri Bottas, Mercedes W12
L'auto di Valtteri Bottas, Mercedes W12
1/15

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin, osserva l'auto di Valtteri Bottas, Mercedes W12
Sebastian Vettel, Aston Martin, osserva l'auto di Valtteri Bottas, Mercedes W12
2/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes
3/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes e Lewis Hamilton, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes e Lewis Hamilton, Mercedes
4/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
5/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
6/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes e Lewis Hamilton, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes e Lewis Hamilton, Mercedes
7/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes e Lewis Hamilton, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes e Lewis Hamilton, Mercedes
8/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes e Lewis Hamilton, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes e Lewis Hamilton, Mercedes
9/15

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Il casco di Valtteri Bottas, Mercedes
Il casco di Valtteri Bottas, Mercedes
10/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
11/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
12/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
13/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12 e Lewis Hamilton, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12 e Lewis Hamilton, Mercedes W12
14/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
15/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Verstappen: "Inizio positivo. La RB16B è bella da guidare"
Articolo precedente

Verstappen: "Inizio positivo. La RB16B è bella da guidare"

Prossimo Articolo

Red Bull stupisce, Mercedes delude e Ferrari... respira

Red Bull stupisce, Mercedes delude e Ferrari... respira
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021