Arrivabene: "Il campionato è ancora lungo, l'affidabilità sarà importante"

condivisioni
commenti
Arrivabene: "Il campionato è ancora lungo, l'affidabilità sarà importante"
Di:
29 lug 2018, 16:36

Il team principal della Ferrari è convinto che la Rossa sia riuscita a limitare i danni con il doppio podio di Budapest dopo la qualifica storta di ieri, ma continua ad essere ottimista

Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, il secondo classificato Sebastian Vettel, Ferrari, il terzo classificato Kimi Raikkonen, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, pit stop

Il Team Principal della Ferrari Maurizio Arrivabene ha parlato ai microfoni di Sky Sport F1, al termine del Gran Premio di Ungheria, che si è concluso con un doppio piazzamento a podio per le Rosse, con Sebastian Vettel secondo e Kimi Raikkonen terzo. Un risultato che ha permesso al vincitore Lewis Hamilton di portare a 24 punti il suo vantaggio in classifica sul tedesco del Cavallino.

Arrivabene però crede che oggi la Ferrari abbia raccolto il massimo, dopo che le Mercedes avevano monopolizzato la prima fila ieri. Inoltre sottolinea che la stagione è ancora molto lunga, quindi bisogna continuare a lavorare per provare a ribaltare la situazione.

Leggi anche:

Questo podio era il massimo che si poteva ottenere?
"Il massimo che puoi ottenere è la vittoria, però considerando come eravamo messi e che su questa pista non è facile, trovo che tutta la squadra abbia lavorato con determinazione e i piloti hanno fatto il loro lavoro".

Come va in vacanza la Ferrari dopo questo risultato?
"Settimana prossima non siamo ancora in vacanza, ma l’importante è sempre lavorare con serenità e determinazione. Il campionato è ancora lungo, l’affidabilità è importante".  

Prossimo Articolo
Fotogallery F1: Lewis Hamilton tinge di argento Mercedes anche Budapest

Articolo precedente

Fotogallery F1: Lewis Hamilton tinge di argento Mercedes anche Budapest

Prossimo Articolo

Bottas penalizzato di 10 secondi per l'entrata su Ricciardo, ma resta quinto

Bottas penalizzato di 10 secondi per l'entrata su Ricciardo, ma resta quinto
Carica commenti