WTCR: Azcona e Magnus promossi in Pole, punito Vernay

Lo spagnolo della Zengo viene accreditato del 10° tempo in Q2 dopo valutazioni sbagliate sui track limits di Michelisz al quale viene ridato il crono, quindi Mikel sarà primo sulla griglia invertita di Gara 2. Il belga della Comtoyou beneficia dei track-limits non rispettati dal portacolori Alfa-Romeo Ferraris, che scende quinto.

WTCR: Azcona e Magnus promossi in Pole, punito Vernay

Continuano i colpi di scena al MotorLand Aragón anche dopo le Qualifiche del FIA WTCR. Come se non bastassero le tre manche super-combattute, ora ci si sono messi anche i commissari a rivedere i risultati delle prove cronometrate.

Norbert Michelisz, in particolare, finisce al centro di un episodio davvero controverso dopo che i giudici gli avevano tolto il tempo in Q2 relegandolo al 12° posto.

Rivedendo le immagini, i commissari sportivi hanno ridato il crono all'ungherese della BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, che quindi sarebbe stato 4° e meritevole del passaggio in Q3 per l'assalto alla Pole Position di Gara 3.

Invece non potendo cambiare le sorti della sessione, il Campione del Mondo in carica si ritroverà "a tavolino" sesto sulla griglia del terzo round, mentre a beneficiare della cosa è Thed Björk (Cyan Performance Lynk & Co), che manco avrebbe dovuto accedere alla terza fase di prove (con Michelisz riabilitato) e invece godrà della partenza dalla prima fila.

Per altro si era già verificata una bella confusione perché inizialmente la classifica di Q2 era stata stilata considerando i giri percorsi dai piloti e del fatto che sia Michelisz, che Luca Engstler e Bence Boldizs non avevano nessun crono, poiché ai primi due erano stati tolti per non aver rispettato i track limits. E Boldizs era risultato in Pole.

Il regolamento, però, parla chiaro: "Ogni vettura che in Q2 non segnerà alcun tempo, verrà retrocessa automaticamente al 12° posto. Se due o più auto si troveranno nella medesima situazione, si terrà conto dell'ordine in classifica ottenuto in Q1 per il loro riposizionamento nella graduatoria".

Da qui Michelisz sarebbe dovuto partire dalla Pole Position della griglia invertita avendo visto che aveva firmato già quella di Gara 1 proprio nella prima parte di prove. Essendo stato rimesso a posto il suo tempo, scalano tutti gli altri a seguire e quindi mastica amaro Boldizs, che pareva accreditato del 10° posto (quindi della Pole invertita), ma che ora sarà costretto a partire 12° con la Cupra Leon Competición della Zengő Motorsport, dietro anche alla Hyundai di Engstler sia in Gara 2 che in Gara 3.

Sorride l'altro pilota della squadra ungherese, Mikel Azcona, ritrovatosi a sua volta 10° e dunque sulla prima casella dello schieramento di Gara 2.

Amarissima invece la pillola da ingoiare per Jean Karl-Vernay: levato il gran tempo della Q3 al pilota del Team Mulsanne-Romeo Ferraris per essere andato oltre i limiti del tracciato alla curva 5 durante il suo tentativo negli shootout. L'Alfa Romeo Giulietta Veloce della scuderia di Opera scende dunque al quarto posto sulla griglia di Gara 3, dove il primato passa all'Audi RS 3 LMS di Gilles Magnus (Comtoyou Racing-RACB National Team) affiancato da Björk.

Ci sono poi da segnalare alcune punizioni che modificano ulteriormente gli schieramenti. In quello di Gara 1 perde tre piazze l'Audi RS 3 LMS di Nathanaël Berthon (Comtoyou DHL Team) per avere ostacolato la Honda Civic Type R di Attila Tassi (ALL-INKL.DE Münnich Motorsport) che sopraggiungeva nel suo giro lanciato. Il francese passa da 7° a 10°, promuovendo davanti a lui Santiago Urrutia (Cyan Performance Lynk & Co), Engstler e Boldizs.

Aurélien Comte ne perde invece ben 5 per non aver rispettato le bandiere rosse durante le Prove Libere continuando a superare i rivali, dunque con la Renault Mégane R.S. della Vuković Motorsport scivola da 14° a 19°.

FIA WTCR - Aragon: Classifica Q2

FIA WTCR - Aragon: Classifica Finale Combinata

condivisioni
commenti
WTCR: Michelisz e Vernay con l'Alfa Romeo in Pole ad Aragón
Articolo precedente

WTCR: Michelisz e Vernay con l'Alfa Romeo in Pole ad Aragón

Prossimo Articolo

WTCR: tripudio Vernay-Alfa Romeo in Gara 1 ad Aragón

WTCR: tripudio Vernay-Alfa Romeo in Gara 1 ad Aragón
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021