Azcona e Kismarty-Lechner completano la line-up Cupra nel WTCR

La Zengő Motorsport avrà le nuove Leon Competicion per il suo trio di piloti. Al già annunciato Boldizs si aggiungono lo spagnolo (ufficiale della Casa di Martorell) e il 43enne Campione ungherese in carica.

Azcona e Kismarty-Lechner completano la line-up Cupra nel WTCR

La Zengő Motorsport ha completato la sua line-up per la stagione 2020 del FIA WTCR raggiungendo un accordo con Mikel Azcona e Gábor Kismarty-Lechner, che si aggiungono al già firmato Bence Boldizs.

La squadra ungherese si avvale di Azcona, pilota ufficiale di Cupra Racing, che porterà al debutto nel Mondiale la nuovissima Leon Competición.

Il Campione 2018 del TCR Europe aveva chiuso sesto nel WTCR 2019 con vittoria in Portogallo in una stagione di debutto davvero positiva, ma la cosa importante è che ha già provato e sviluppato la macchina di Martorell, per cui potrà fornire indicazioni utilissime alla squadra magiara.

“Fino a due settimane fa pensavo di non poter correre nel WTCR, ma finalmente abbiamo raggiunto l'accordo con la Zengő Motorsport e sono contentissimo - ha detto Azcona - E' passato tanto tempo dall'ultima volta in Malesia, ma ho già iniziato a prepararmi bene. So che il WTCR è la massima serie turismo con tantissimi piloti forti. Voglio sfruttare questa occasione come se fosse l'ultima".

“Andremo al primo round senza poter provare come gli altri team, ma solitamente mi adatto bene ad ogni pista e riesco ad andare forte con la macchina. Abbiamo la nuova Cupra, auto costruita apposta per il WTCR. Il 2019 è finito ad altissimo livello ed è il motivo per cui sono motivatissimo per il 2020. Conosco i tracciati, la serie e penso di poter andare ancora più forte. E poi sarà importante avere la gara di casa al MotorLand Aragón".

Oltre a Boldizs, il suo compagno di squadra scelto per questa annata è Kismarty-Lechner, 43enne ungherese che nel 2019 ha vinto proprio con la Zengő Motorsport il titolo nel campionato turismo di casa.

“Ho quasi 44 anni e debutterò nel WTCR, penso che il mio esempio mostri che i sogni si possono avverare col tempo. Ringrazio la Zengő Motorsport per l'opportunità - ha commentato il veterano - Ho corso per 20 anni, principalmente nell'endurance, ma ho imparato tanto nelle ultime due stagioni nel turismo. Conosco alcune piste e mi alleno molto fisicamente per essere pronto. Sono uno capace di imparare e migliorare sempre. Avrò tanto da apprendere nel WTCR e sono pronto, non ho grandi aspettative essendo il primo anno, ma farò del mio meglio per supportare i miei giovani compagni, Mikel Azcona e Bence Boldizs".

Ancora una volta, dunque, il Team Manager, Zoltán Zengő, si conferma abile a trovare non solo giovani di belle speranze, ma anche dar modo a chi se lo merita di correre ad alti livelli, avendo fra l'altro sfornato il Campione in carica, Norbert Michelisz.

“Zengő Motorsport ha fatto parte del WTCC dal 2010 e ora anche del WTCR - ha dichiarato il capo squadra - Non siamo riusciti a correre nel 2019, ma ora ci siamo e speriamo di andare avanti per tanto tempo. Il mio obiettivo e sogno è vincere ancora il Mondiale con un pilota ungherese, come accaduto con Norbert Michelisz col WTCC Trophy. Se ci riuscisse Mikel Azcona, chiaramente non sarei triste!"

"Mikel è ancora giovane, ma ha tanta esperienza. Speriamo di raggiungere i nostri obiettivi e le posizioni di vertice, ma abbiamo anche bisogno di lui perché conosce la nuova Cupra, dovrà descriverla al team”.

"Gábor è un pilota molto esperto che manda un messaggio importante a quelli della sua età, dimostrando che si può vincere anche non più giovani. Abbiamo tre concorrenti ottimi, incluso Bence che può ambire al Rookie Award, c'è la speranza che sia il pilota del futuro visto che ha solo 23 anni. La missione della Zengő Motorsport è dare ai giovani una opportunità, lui è così e crediamo molto in quello che potrà fare".

L'impegno più grosso riguarderà mettere in pista la nuova Leon, visto che le macchine verranno consegnate solamente la prossima settimana, con il primo appuntamento del Salzburgring previsto per il 12-13 settembre.

“Dovremmo avere le nuove Cupra la prima settimana di settembre, il che renderà l'inizio di stagione molto duro perché non abbiamo tempo per testare la macchina. Sarà una stagione impegnativa con tanto lavoro di logistica, ma non vediamo l'ora di iniziare e andare a lottare con gli altri team".

condivisioni
commenti
BoP TCR diverso per gare sprint ed endurance
Articolo precedente

BoP TCR diverso per gare sprint ed endurance

Prossimo Articolo

WTCR: il primo round del 2020 spostato dal Salzburgring a Zolder

WTCR: il primo round del 2020 spostato dal Salzburgring a Zolder
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021