WSBK
28 feb
-
01 mar
Evento concluso
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Assen
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
27 giorni
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
48 giorni
G
Aragon
22 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
G
Misano
12 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
83 giorni
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
104 giorni
G
Oschersleben
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
132 giorni
G
Algarve
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
167 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
181 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
195 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
202 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
216 giorni

Van der Mark ritrova la vittoria: “Mi sento bene sulla moto, la squadra ha fatto un gran lavoro”

condivisioni
commenti
Van der Mark ritrova la vittoria: “Mi sento bene sulla moto, la squadra ha fatto un gran lavoro”
Di:
9 giu 2019, 15:54

A Jerez de la Frontera Michael van der Mark riporta la Yamaha sul gradino più alto del podio in Gara 2, chiudendo in bellezza un weekend decisamente positivo. Tre podi in tre gare infondono fiducia e portano l’olandese ad avvicinarsi a Bautista e Rea nella classifica generale.

Sabato si era prefissato l’obiettivo di ripetere il podio di Gara 1, ma oggi Michael van der Mark è andato anche oltre le aspettative. Con una grande prestazione si è imposto in Gara 2, conquistando il primo successo stagionale e riducendo il gap in classifica generale da Alvaro Bautista e Jonathan Rea. Complice anche la caduta del leader del mondiale, il pilota Yamaha si è reso protagonista di una gara magistrale, sopravanzando il Campione del mondo in carica e vincendo con un vantaggio di 3 secondi.

È una domenica da incorniciare per van der Mark, che è salito sul podio anche nella Superpole Race. Secondo solo a Bautista, anche nella gara mattutina l’olandese è riuscito a rimanere davanti al più favorito Rea, che ha provato a difendersi dai suoi attacchi ma si è poi dovuto piegare.

Leggi anche:

Grande weekend per Yamaha e per il pilota numero 60, che colleziona tre podi su tre gare, archiviando il Round di Jerez con un bilancio più che positivo. Dopo l’inciampo di Imola è ritornato competitivo in Spagna, dando filo da torcere ai suoi duri avversari. Anche la classifica generale parla chiaro, ora Michael van der Mark è terzo con 188 punti. Il distacco da Bautista è importante, sono 112 le lunghezze che li separano, ma in casa Yamaha si continua a lavorare incessantemente per ridurre ulteriormente il gap ed avvicinarsi anche al più prossimo Rea, distante 71 punti.

Michael van der Mark è indubbiamente entusiasta e, una volta sceso dalla moto, commenta così la sua gara: “Il mio obiettivo era quello di lottare con Alvaro, ma spero stia bene dopo la caduta. Successivamente ho cercato di seguire Jonathan per andare via da Razgatlioglu. Durante la gara il mio ritmo era molto veloce, quindi sono riuscito a sorpassare Rea. Ho sentito la moto anche molto meglio di ieri e di stamattina. Mi sentivo davvero molto forte sulla moto, quindi voglio ringraziare il mio team, perché fin dal venerdì mi sono sentito molto a mio agio in sella alla R1, quindi abbiamo potuto lavorare solo su piccole cose per poter migliorare”.

Scorrimento
Lista

Il vincitore Michael van der Mark, Pata Yamaha

Il vincitore Michael van der Mark, Pata Yamaha
1/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore della gar Michael van der Mark, Pata Yamaha

Il vincitore della gar Michael van der Mark, Pata Yamaha
2/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha, Jonathan Rea, Kawasaki Racing

Michael van der Mark, Pata Yamaha, Jonathan Rea, Kawasaki Racing
3/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha

Michael van der Mark, Pata Yamaha
4/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha, Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing

Michael van der Mark, Pata Yamaha, Alvaro Bautista, Aruba.it Racing-Ducati Team, Jonathan Rea, Kawasaki Racing
5/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha, Alex Lowes, Pata Yamaha

Michael van der Mark, Pata Yamaha, Alex Lowes, Pata Yamaha
6/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha supera Jonathan Rea, Kawasaki Racing

Michael van der Mark, Pata Yamaha supera Jonathan Rea, Kawasaki Racing
7/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha

Michael van der Mark, Pata Yamaha
8/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha

Michael van der Mark, Pata Yamaha
9/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha

Michael van der Mark, Pata Yamaha
10/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Michael van der Mark, Pata Yamaha

Jonathan Rea, Kawasaki Racing, Michael van der Mark, Pata Yamaha
11/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha

Michael van der Mark, Pata Yamaha
12/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha

Michael van der Mark, Pata Yamaha
13/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Michael van der Mark, Pata Yamaha

Michael van der Mark, Pata Yamaha
14/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
SBK, Jerez: van der Mark vince Gara 2, clamoroso doppio zero per le Ducati

Articolo precedente

SBK, Jerez: van der Mark vince Gara 2, clamoroso doppio zero per le Ducati

Prossimo Articolo

Rea è secondo in un weekend complicato: “Finalmente un vero podio, abbiamo conquistato punti importanti”

Rea è secondo in un weekend complicato: “Finalmente un vero podio, abbiamo conquistato punti importanti”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Jerez
Sotto-evento SBK Gara 2
Location Circuito de Jerez
Piloti Michael van der Mark
Team Yamaha Pata
Autore Lorenza D'Adderio