Sykes: "Le nuove componenti sembrano già buone"

condivisioni
commenti
Sykes:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
30 ott 2015, 11:39

Kawasaki chiude la due giorni di test ad Aragon. Nei test di Jerez a novembre debutterà la Ninja 2016

Tom Sykes, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki

Il circuito spagnolo di Aragon è stato teatro di una due giorni di test per Ducati e Kawasaki. Entrambe le case hanno provato soluzioni per il prossimo Mondiale, con il team giapponese che è sceso in pista con una Ninja ZX-10R 2015 ibrida.

Il Kawasaki Racing Team ha affidato a Tom Sykes i primi aggiornamenti previsti per la prossima stagione, in modo tale da valutarli ed, eventualmente, montarli sulla Ninja ZX-10R 2016 che debutterà ufficialmente nei prossimi test di Jerez de la Frontera a inizio novembre. Il britannico ha inanellato 139 giri, con il miglior tempo di 1'50"6.

Tom Sykes: "Sono tornato sulla retta via grazie a questo test. Abbiamo lavorato su alcuni problemi riscontrato nel corso della stagione e ora le cose procedono meglio. Quando il sole è uscito siamo riusciti a lavorare con più continuità. Il team ha lavorato senza sosta, provando numerose componenti nuove. Abbiamo sfruttato al massimo la giornata di oggi e siamo stati capaci di trovare un passo molto consistente. Le performance della ZX-10R sono state emozionanti in questi due giorni, soprattutto sull'asciutto. È stato facile trovare il feeling con la moto. È ancora presto per tirare delle somme, ma è stato certamente un ottimo avvio di test in vista del 2016".

Il team ha inoltre fatto sapere che, in poche ore, è riuscito a trovare la giusta direzione per sviluppare alcuni aspetti per il 2016. Gli aggiornamenti sembrano dunque aver dato le risposte attese e saranno montati sicuramente sulla ZX-10 R 2016 nei test del 4 e 5 novembre. Kawasaki è convinta di avere in mano un'altra moto che consentirà a Rea e a Sykes di giocarsi il Mondiale Piloti anche nella prossima stagione. 

Proprio Jonathan Rea rientrerà in servizio nei test di Jerez de la Frontera, portando al debutto la nuova Ninja. A condurre la versione 2015 alla sua ultima uscita stagionale è stato il solo Sykes, perché il neo iridato era accanto alla moglie, che ha partorito il secondo genito della coppia: Tyler Jon. 

Prossimo articolo WSBK
Canepa si difende: "Ecco la mia versione dei fatti!"

Articolo precedente

Canepa si difende: "Ecco la mia versione dei fatti!"

Prossimo Articolo

Leon Haslam operato per sindrome compartimentale

Leon Haslam operato per sindrome compartimentale
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Tom Sykes
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Test