Conclusa la due giorni di test per la Ducati ad Aragon

condivisioni
commenti
Conclusa la due giorni di test per la Ducati ad Aragon
Redazione
Di: Redazione
30 ott 2015, 09:31

Provati da Chaz Davies i primi aggiornamenti della Panigale R 2016 in vista del prossimo Mondiale

L’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team e il suo pilota Chaz Davies hanno concluso oggi due giorni di test sul circuito spagnolo di Motorland Aragón

Per l’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team questo test è stato il primo che apre la stagione invernale di test. Si è trattato quindi della prima opportunità per provare gli aggiornamenti della Panigale R in preparazione della stagione Mondiale Superbike 2016. La giornata di ieri è stata per la maggior parte condizionata dal maltempo, la pioggia che cadeva a tratti non ha consentito di percorrere molti giri. Davies ed i suoi tecnici sono comunque stati in grado di cominciare parte del programma di lavoro previsto per l’evoluzione della Panigale R nella sua configurazione 2016.

Fortunatamente il meteo è decisamente migliorato il secondo giorno, ed oggi Davies ed i suoi meccanici, affiancati dal personale dello sviluppo SBK di Ducati, hanno potuto coprire quasi tutto il lavoro previsto. Le aree di prova erano concentrate sulla elettronica e su qualche aggiornamento di motore che a fine test sono state promosse dal pilota gallese.

Davies ha completato un totale di circa 100 giri durante i due giorni di test, girando costantemente su tempi pari ai primati di gara del 2015 e la squadra è quindi soddisfatta del lavoro svolto in questo primo test. Nelle prossime settimane si continuerà a preparare il materiale per i due successivi appuntamenti di novembre. La squadra Italiana tornerà infatti sul circuito di Aragón il 16 e il 17 novembre per poi trasferirsi a Jerez della Frontera il 25, 26 e 27 novembre per gli ultimi test del 2015.

Chaz Davies – Ducati Superbike Team #7
È stata una giornata molto impegnativa oggi ma anche positiva. Abbiamo lavorato molto con la nuova elettronica e specialmente con il freno motore che per me è molto importante. Gli aggiornamenti introdotti per il 2016 hanno avuto effetti positivi ed alla fine la moto è risultata molto stabile e costante specialmente all’anteriore. Abbiamo fatto anche una comparativa interessante tra il setting della gara fatta qui ad aprile, quello di fine stagione ed infine il risultato sulla versione 2016. Si è sempre confermato il trend positivo sia in termini di feeling sulla moto che di tempi sul giro, aspetto molto importante che conferma la giusta direzione che abbiamo preso e che ci fa essere confidenti per la prossima stagione”.

Prossimo articolo WSBK
Canepa si difende: "Ecco la mia versione dei fatti!"

Articolo precedente

Canepa si difende: "Ecco la mia versione dei fatti!"

Prossimo Articolo

Leon Haslam operato per sindrome compartimentale

Leon Haslam operato per sindrome compartimentale
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Chaz Davies
Autore Redazione
Tipo di articolo Test