Kawasaki continua a preparare la Ninja 2016 a Jerez

condivisioni
commenti
Kawasaki continua a preparare la Ninja 2016 a Jerez
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
02 nov 2015, 12:59

Rea e Sykes proveranno ulteriori aggiornamenti per la Ninja ZX-10R che correrà nel prossimo mondiale

Jonathan Rea, Kawasaki e Tom Sykes, Kawasaki
Chaz Davies, Ducati Team, Leon Haslam, Aprilia Racing Team, Tom Sykes, Kawasaki, Jonathan Rea, Kawas
Jordi Torres, Aprilia Racing Team e Jonathan Rea, Kawasaki
Jonathan Rea, Kawasaki e Tom Sykes, Kawasaki
Jonathan Rea, Kawasaki et Jordi Torres, Aprilia Racing Team
Tom Sykes, Kawasaki e Jonathan Rea, Kawasaki
Tom Sykes, Kawasaki e Jonathan Rea, Kawasaki

Il Kawasaki Racing Team si appresta a tornare in pista per svolgere la seconda sessione di test di fine stagione, in vista del campionato mondiale 2016 di Superbike

Dopo aver testato alcune componenti importanti sul tracciato di Aragon, che saranno montate sulla futura Ninja ZX-10R 2016, I piloti del team ufficiale torneranno a girare da domani sul tracciato andaluso di Jerez de la Frontera

Lo scopo del KRT è il medesimo avuto ad Aragon: provare nuove parti che saranno poi montate sulla nuova moto per il prossimo mondiale. Anche in questo test ssarà utilizzata una ZX-10R 2015 laboratorio, ibrida, perché avrà sotto la carena importanti innovazioni. 

Nella 2 giorni di Jerez saranno presenti entrambi i piloti ufficiali, ovvero il neo campione del mondo Jonathan Rea e Tom Sykes. Ricordiamo che Johnny ha saltato la due giorni ad Aragon per star vicino alla moglie, che ha partorito il secondogenito della coppia. 

Jonathan Rea: "Sono veramente contento di tornare in pista ancora una volta. Ho già iniziato a provare nuove componenti per la moto nei test di settembre, dopo le gare di Jerez. Ho avuto ottime indicazioni e penso che si sia trovata la strada giusta da seguire. Parlando con gli ingegneri, ho saputo che la moto ha fatto un buon passo in avanti. Le zone in cui è migliorata potrebbero aiutarmi da subito a trarre il massimo dalle nuove componenti. Stiamo lavorando passo dopo passo, così come abbiamo sempre fatto. Partiamo da un'ottima base e sono molto eccitato, perché manca ancora molto al debutto del prossimo anno e possiamo fare ancora tanto".

Tom Sykes: "Il nostro team ha un programma di test molto intenso per quest'inverno, e questo è un aspetto positivo. Torneremo a focalizzarci sul set up della moto a Jerez, ma proveremo anche nuove componenti che saranno poi proposte sulla moto del prossimo anno. Vogliamo confermare quanto di buono svolto nei test di Aragon. Jerez è una pista differente, dunque avremo modo di capire il comportamento della moto. Se i risultati dovessero essere simili anche in Andalusia questo vorrebbe dire che la strada imboccata è quella giusta".

Prossimo articolo WSBK
Canepa si difende: "Ecco la mia versione dei fatti!"

Articolo precedente

Canepa si difende: "Ecco la mia versione dei fatti!"

Prossimo Articolo

Leon Haslam operato per sindrome compartimentale

Leon Haslam operato per sindrome compartimentale
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Tom Sykes , Jonathan Rea
Team Kawasaki Racing
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Test