WRC | Ufficiale: Loeb correrà con M-Sport al Rallye Monte-Carlo!

M-Sport ha ufficializzato l'impiego del 9 volte iridato Sébastien Loeb per la prima gara del WRC 2022, i lRallye Monte-Carlo. Il team ha anche ufficializzato il rinnovo di Adrien Fourmaux.

WRC | Ufficiale: Loeb correrà con M-Sport al Rallye Monte-Carlo!
Carica lettore audio

Sébastien Loeb e il WRC, un'attrazione fatale, una storia finita più volte, ma mai realmente terminata. Così come due amanti che stanno assieme per anni, poi si lasciano, ma non riescono - in un modo o nell'altro - a dirsi addio. Oggi è arrivata la tanto attesa ufficialità: il 9 volte campione del mondo rally farà parte del team M-Sport Ford nel corso della stagione 2022.

Loeb correrà la prossima stagione al volante della terza Ford Puma Rally1 Hybrid del team che ha sede in Cumbria, in Inghilterra. Lo farà part-time, per il momento correndo solo al Rallye Monte-Carlom, primo dei 13 eventi del calendario della prossima stagione che, di fatto, segnerà l'avvio della nuova era ibrida del WRC.

Quando non sarà impiegato, la terza Puma Rally1 sarà condotta da Gus Greensmith e dal suo nuovo navigatore, Jonas Andersson, che già lo ha navigato all'ACI Rally Monza Italia, ultimo appuntamento del Mondiale Rally 2021.

Nel Principato, sede del prologo del WRC 2022, sarà infatti il pilota britannico a prendere parte all'evento. Loeb finirà la Dakar appena 3 giorni prima, per questo non sarà schierato a inizio stagione.

Un ritorno, quello di Loeb, che suscita scalpore. Appena 12 mesi or sono l'alsaziano aveva deciso di non rinnovare il contratto con Hyundai Motorsport dopo 2 stagioni part-time per dedicarsi esclusivamente al nuovo progetto Prodrive alla Dakar 2021. Con il team di Alzenau, in 2 stagioni, Séb ha corso 8 rally del WRC cogliendo 2 podi (2 terzi posti in Cile e in Turchia), altrettanti quarti posti (Monte-Carlo e Catalogna), un sesto, un settimo e un ottavo posto (rispettivamente a Monte-Carlo, Svezia e Tour de Corse). Un solo ritiro, arrivato al Rally del Portogallo 2019.

Un anno dopo rieccolo apparire nel WRC, questa volta con M-Sport. Il primo test al volante della Ford Puma Rally1 è avvenuto lo scorso 19 ottobre sugli asfalti della Catalogna, in un luogo a circa 40 chilometri a nord di Barcellona. Curioso notare come i due piloti più vincenti degli ultimi 20 anni nel WRC - Loeb e Ogier - si troveranno a disputare assieme la stagione 2022 part-time.

Con il suo ingaggio, M-Sport si troverà a schierare la line up piloti più forte dalla stagione 2017, quando, proprio quell'anno affidò le due vetture a Sébastien Ogier - Julien Ingrassia e a Ott Tanak - Martin Jarveoja (entrambi poi vincitori di titoli tra quell'anno e i successivi).

Millener potrà così compiere una scelta interessante. Al di là di Craig Breen e Adrien Fourmaux, in alcune gare potrà affiancare sua maestà Loeb ai primi due. In altri casi Gus Greensmith, sperando che quest'ultimo continui nel processo d'apprendimento svolto nel 2021.

L'ultimo successo ottenuto nel WRC di Loeb risale invece al 2018, ultima stagione in cui ha difeso i colori di Citroen Racing vincendo il Rally di Catalogna RACC grazie a un'ottima strategia legata alle gomme in una gara che, all'epoca, era mista (prima terra, poi asfalto). Vinse al volante della Citroen C3 WRC Plus, prima che l'anno successivo arrivasse Sébastien Ogier.

"Eravamo vicini a prenderlo nel 2005, ma non fu possibile. Tuttavia, con l'introduzione delle vetture Rally1 e la trattativa con Red Bull, siamo riusciti a trovare un accordo per far correre Sébastien, essendo lui interessato a correre con la nuova generazione di vetture", ha dichiarato Malcolm Wilson, boss di M-Sport.

"Sono nel motorsport da poco, ma sono estremamente fortunato ad aver avuto la possibilità di lavorare con piloti fenomenali (fa riferimento a Ogier, ndr). E ora avrò l'opportunità di avere Sébastien Loeb, una cosa che mai avrei pensato potesse accadere. Conosco me stesso e il team, so che daremo il meglio per dargli il giusto benvenuto nel team e dargli le opportunità per ottenere il miglior risultato possibile", ha invece dichiarato Richard Millener, team principal M-Sport.

Sébastien Loeb non correrà più accanto a Daniel Elena. Quest'ultimo ha annunciato il ritiro dalle corse da pochi giorni. Per questo motivo, al fianco dell'alsaziano, ci sarà  Isabelle Galmiche, ovvero colei che per tanto tempo ha fatto parte della sua gravel crew che lo ha aiutato a ottenere successi nel Mondiale Rally.

M-Sport ha rinnovato il contratto di Adrien Fourmaux

Ford Puma Rally1, Adrien Fourmaux

Ford Puma Rally1, Adrien Fourmaux

Photo by: Ford

M-Sport non ha solo regalato la notizia su Loeb, ma ha anche annunciato di aver trattenuto Adrien Fourmaux. Il pilota francese non dovrà condividere la vettura con il 9 volte iridato, ma correrà tutta la stagione al volante di una delle Ford Puma Rally1 ibride. 

Si tratta di una grande notizia per lui, ma anche per il panorama WRC, che è alla ricerca della nuova generazione di talenti che possano raccogliere l'eredità pesante di piloti del calibro di Sébastien Ogier. Fourmaux affiancherà i già annunciati Craig Breen e Gus Greensmith come line up titolare di M-Sport nella nuova era del WRC.

Per Fourmaux si tratterà della prima, vera opportunità di correre l'intera stagione nel WRC. Dovrà cercare di fare esperienza nelle gare in cui mai ha corso, così come dare prova delle sue qualità dove invece ha avuto modo di conoscere le prove nel corso del 2021. La scelta di Fourmaux era nell'aria da tempo, avendo preso parte a numerosi test di sviluppo della Puma Rally1 nel corso degli ultimi mesi.

condivisioni
commenti
WRC | Hyundai: Solberg subito titolare nei primi 3 rally 2022
Articolo precedente

WRC | Hyundai: Solberg subito titolare nei primi 3 rally 2022

Prossimo Articolo

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC
Carica commenti
Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?" Prime

Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, analizzano il segreto della buona prestazione da parte di un pilota non giovanissimo. Nel Motorsport ci sono molti esempi: l'ultimo ed eclatante riguarda Sébastien Loeb e la vittoria del Rallye di Monte-Carlo...

WRC
14 o
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021