Spagna, PS9: un incontenibile Ogier chiude in testa

Prova di forza del transalpino, che mette alle spalle Latvala e Tanak. Mads Ostberg ha nel mirino Dani Sordo

La battaglia per la prima posizione nella graduatoria generale del Rally di Spagna sembrava circoscritta a due piloti, Jari-Matti Latvala e Ott Tanak, con il driver della M-Sport ad appena nove decimi di secondo da quello della Volkswagen, invece la Prova Speciale 9 ha avuto un solo protagonista: Sébastien Ogier.

Il campione del mondo 2015 ha centrato un tempo fantastico nella speciale più lunga della prima tappa. la Terra Alta 2, composta da tratti sterrati e altri in asfalto, fermando il cronometro in 22'49"4. Nessuno è riuscito a competere con il campione transalpino, nemmeno le altre due Polo R WRC, che però hanno chiuso al seecondo e al terzo posto al termine della PS9.

Jari-Matti Latvala si è dovuto così arrendere al compagno di squadra, risultando più lento di sette secondi e due decimi. Il finnico è comunque l'unico ad avere limitato i danni e domani potrà dare battglia per riprendersi la prima posizione. Terzo crono per la terza Polo R WRC, quella di Andreas Mikkelsen, davanti a Ott Tanak per appena un decimo di secondo ma distante di oltre tredici secondi da Ogier. 

Ott Tanak è riuscito a mantenere la Top Three nella graduatoria generale, a undici secondi dalla vetta e con un buon margine su Dani Sordo. Il pilota spagnolo è il primo alfiere della Hyundai ed è stato una delle più belle sorprese della giornata in quanto l'iberico è sempre stato tra i più rapidi sull'asfalto, pagando però dazio sul tratti sterrati. Oggi Dani è stato competitivo per tutta la giornata e il quarto tempo testimonia la sua ottima prova odierna.

Mads Ostberg è uno dei due piloti più sfortunati dell'intera prima tappa catalana. Una foratura gli ha tolto la possibilità di lottare per la prima posizione - oggi ampiamente alla sua portata - e poi una rottura a un braccetto di una sospensione lo hanno relegato fuori dal podio. Il norvegese della Citroen-DS, nonostante questi inconvenienti, è a pochi decimi dal quarto posto, surclassando il compagno di squadra Kris Meeke, oggi in ombra. 

Da sottolineare la doppia foratura che ha tolto dai giochi Robert Kubica. Il polacco si trovava in vetta alla classifica ma è stato costretto a una duplice sostituzione di ruota, perdendo quasi cinque minuti in una speciale per tornare in gara. Il polacco ha comunque vinto due speciali, aumentando il rimpianto di non vederlo lottare per le posizioni che contano. Giornata difficile anche per Thierry Neuville. Il belga della Hyundai ha dovuto fare i conti con un problema a una sospensione nel corso della prima parte della giornata che gli ha fatto perdere molti secondi. Nel pomeriggio, il ventisettenne è stato rallentato dal propulsore, che prima si è spento un paio di volte in uscita di curva e poi una terza volta in pieno rettilineo.

WRC, Rally di Catalogna, 23/10/2015
Classifica generale dopo la PS9 (primi dieci)
1. Sébastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 1h24'58"4
2. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - +4"0
3. Ott Tanak - Ford Fiesta RS WRC - +11"3
4. Daniel Sordo - Hyundai i20 WRC - +26"9
5. Mads Ostberg - Citroen DS3 WRC - +29"7
6. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +37"4
7. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC - +38"3
8. Kris Meeke - Citroen DS3 WRC - +59"4
9. Thierry Neuville - Hyundai i20 WRC - +1'03"8
10. Elfyn Evans - Ford Fiesta RS WRC - +1'09"2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Spagna
Piloti Jari-Matti Latvala , Sébastien Ogier , Ott Tanak
Team Volkswagen Motorsport , M-Sport
Articolo di tipo Prova speciale