Spagna, PS10: Ogier davanti e tripletta Volkswagen

condivisioni
commenti
Spagna, PS10: Ogier davanti e tripletta Volkswagen
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
24 ott 2015, 10:18

Il transalpino batte ancora Latvala e Mikkelsen. Ottimo quarto posto per Robert Kubica (Ford)

Jari-Matti Latvala, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport

La seconda tappa del Rally di Catalogna, penultimo appuntamento del World Rally Championship 2015, è incominciata nel segno della Volkswagen. Il marchio di Wolfsburg ha visto dominare la Prova Speciale 10 - la Porrera, di 7,43 chilometri di asfalto - dalle Polo R WRC, con Sébastien Ogier che ha aperto come aveva terminato ieri: vincendo la stage e allungando in classifica. 

Gli unici a tenere testa al crono del campione del mondo - 5'14"9 - sono stati i compagni di squadra, con Jari-Matti Latvala e Andreas Mikkelsen in ritardo di poco più di due secondi dal leader della classifica generale. Ottimo tempo per Robert Kubica, che si conferma tra i più veloci in questo rally nonostante oggi il percorso sia prevalentemente asfaltato. Il polacco, senza la doppia foratura di ieri, si starebbe giocando non solo il podio, ma anche la vittoria con Ogier e Latvala.

Continua a fare molto bene anche Ott Tanak, al volante della seconda Ford Fiesta RS WRC nelle prime cinque posizioni. L'estone ha perso altri quattro secondi e tre decimi da Ogier, ma il gap dalla vetta non è ancora proibitivo, dunque il pilota della M-Sport tenterà di recuperare nelle prossime speciali spingendo a fondo per rimanere in lizza per la vittoria. 

Da segnalare i problemi avuti da Hayden Paddon a tre chilometri dall'arrivo della speciale. Il pilota neozelandese della Hyundai ha accusato un ritardo da Ogier pari a 27"4 secondi a causa di una foratura alla gomma anteriore sinistra. Questo inconveniente è dovuto a un contatto con una roccia non vista nel corso delle ricognizioni dall'equipaggio "kiwi", che è costato al ventottenne molti secondi.

Buone notizie, infine, per Lorenzo Bertelli. Il nostro connazionale è tornato in ara grazie alla formula del Rally2 e ha fatto da apripista a Sébastien Ogier.

Prossimo articolo WRC