Valentino: "Vinales in Yamaha era la scelta più logica per tutti"

Secondo il "Dottore" l'accordo tra Maverick e la Yamaha è positivo per ambo le parti ed è convinto che insieme formeranno una squadra forte. Il pesarese ha ammesso anche il suo dispiacere per la partenza di Iannone dalla Ducati.

Questa settimana è stata decisamente calda per il mercato piloti della MotoGP. La Honda ha confermato Dani Pedrosa per altri due anni e la Ducati ha fatto la stessa cosa con Andrea Dovizioso. Mosse che hanno condotto al passaggio di Maverick Vinales alla Yamaha ed a quello di Andrea Iannone alla Suzuki.

Valentino Rossi ha detto la sua su queste ultime mosse di mercato subito dopo la conferenza stampa di oggi al Mugello. Del resto, l'arrivo di Vinales a difendere i colori della Casa di Iwata lo tocca da vicino, visto che sarà il suo compagno di squadra per i prossimi due anni. Il "Dottore" ha parlato di una scelta logica per ambo le parti.

"Il mercato alla fine è andato come mi aspettavo, perché è stata un po' la cosa più logica per tutti. Sia per la Yamaha che per Maverick è una scelta molto buona. Per lui deve essere stato difficile, perché in Suzuki mi sembra che ci sia una bella atmosfera e che stiano facendo un buon lavoro. Anche per la Yamaha però è la scelta giusta, perché è un pilota di talento, quindi sarà un altro compagno di squadra difficile da battere. Però penso che saremo una squadra forte" ha detto Valentino.

Il nove volte iridato si è lasciato scappare anche un commento sullo spostamento di Iannone in Suzuki, rivelando il suo dispiacere nel vedere il connazionale lasciare la Ducati: "Sono dispiaciuto per Iannone, perché è molto competitivo, ma me lo aspettavo, perché per la Ducati è più logico tenere Dovizioso".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Italia
Sub-evento Giovedì
Circuito Mugello
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Conferenza stampa