Poncharal: "Arrabbiato per i rumors su Dovizioso"

Il capo del team Tech3 MotoGP Herve Poncharal ammette di essersi arrabbiato un po’ quando, nel corso della stagione 2020, sono emerse le voci che Andrea Dovizioso avrebbe sostituito Iker Lecuona nel 2021.

Poncharal: "Arrabbiato per i rumors su Dovizioso"
Carica lettore audio

Iker Lecuona è stato scelto per prendere il posto di Brad Binder nel team Tech3 nel 2020, quando KTM ha scelto di trasferire il sudafricano nella sua squadra ufficiale per sostituire Johann Zarco.

Ammettendo su Motorsport.com che il suo passaggio al MotoGP è forse arrivato "troppo presto", avendo debuttato in Moto2 solo a 16 anni nel 2016, il ventenne Lecuona ha ottenuto tre top 10 nella sua prima stagione nella classe regina, arrivando così alla ventesima posizione in campionato.

La poca esperienza rispetto agli altri esordienti Binder e Alex Marquez - che hanno avuto 145 e 135 gran premi in vista del 2020 rispetto ai 56 di Lecuona – aveva fatto sorgere metà stagione delle voci che davano Leucona fuori da KTM con un ritorno in Moto2 per fare posto ad Andrea Dovizioso. Il forlivese e KTM avevano avuto colloqui in vista del 2021, ma non hanno portato a nulla.

Parlando con Motorsport.com, Poncharal si è detto arrabbiato per aver dovuto rispondere spesso a domande sul futuro di Lecuona, nonostante KTM abbia confermato il suo posto nel 2021: “La cosa positiva di Iker è che si fida della squadra e si fida molto di me. Io gli ho detto ‘Iker, non importa quello che senti, non importa tutte le stronzate che senti o leggi. Consultati sul tuo lavoro e ti dico che sei il mio pilota nel 2020 e sarai il mio pilota nel 2021, al 100%. Quindi, non prestate troppa attenzione a questo’”.

“Alcuni giornalisti che anche loro pensano di essere un po’ come superstar continuavano a chiedermi di Dovizioso al posto di Lecuona e io a un certo punto ero un po’ arrabbiato, perché non importa quante volte tu dica che non sta succedendo, senti che a volte c'è una forza superiore o una persona superiore dietro di me che mi dirà di cambiare la line-up”.

Dovizioso ha corso per la Tech3 nel suo periodo in Yamaha nel 2012, conquistando sei podi, con Poncharal che ha confessato di avere tanto rispetto per l'italiano. Ma il francese insiste nel dire che mandare di nuovo in Moto2 Lecuona nel 2021 a favore di Dovizioso non è mai stata un’opzione: “Andrea ha parlato con KTM durante l'inverno e non sono riusciti a trovare un accordo. Ma poi ad agosto sono venuti da me i media e io ho detto a tutti e ai giornalisti queste voci erano una mancanza di rispetto”.

“Abbiamo un contratto firmato con Iker e perché dovremmo dirgli di tornare in Moto2? I piloti non sono carta igienica che si prende e si butta via. Lo abbiamo preso dalla Moto2, abbiamo corso un grosso rischio perché sarebbe stato più facile tenerlo in Moto2 un anno in più per cercare di vincere le gare, perché no il campionato, per poi passare alla MotoGP. Così, ci ha seguito, si è fidato di noi e dopo un anno in cui ha iniziato a mostrare il suo potenziale, gli diciamo di tornare in Moto2? Mai. Con me non sarebbe mai successo e non sono contento che non sia successo perché non sarebbe mai successo. Erano solo alcune superstar dei media che ne sanno più di chiunque altro, che stavano facendo i loro progetti e pensavano che sarebbe stato più eccitante”.

condivisioni
commenti
Petrucci su Dovizioso: "Due piloti non possono essere amici"
Articolo precedente

Petrucci su Dovizioso: "Due piloti non possono essere amici"

Prossimo Articolo

Valentino Rossi augura buon anno con i colori Petronas

Valentino Rossi augura buon anno con i colori Petronas
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021