MotoGP, Le Mans, Warm-Up: ottimo passo per Morbidelli

Il pilota della Yamaha Petronas mostra un ottimo passo in un Warm-Up disputato con soli 11 gradi. Petrucci quarto, attardati Dovizioso e Rossi, decimo e 12esimo.

MotoGP, Le Mans, Warm-Up: ottimo passo per Morbidelli

Sono tornate le nuvole su Le Mans, ma per il momento non hanno scaricato pioggia sul circuito Bugatti, se non qualche gocciolina sporadica durante il Warm-Up della Moto3. Questo non vuol dire però che i piloti della MotoGP non abbiano trovato delle condizioni molto difficili per il loro Warm-Up, con appena 11 gradi di temperatura sia dell'aria che dell'asfalto.

Una temperatura che ha imposto praticamente a tutti l'utilizzo di una coppia di gomme soft (solo Brad Binder ha provato la dura e la media al posteriore), con buona parte della griglia che ha anche manifestato un problema legato al fatto che la posteriore si "strappa" un po' sul lato destro.

Il più veloce alla fine è stato Franco Morbidelli in 1'32"869. Il pilota della Yamaha Petronas è stato particolarmente brillante anche a livello di passo, ma oggi per lui non si prospetta una gara semplice, visto che prenderà il via dall'11esimo posto.

Nonostante sia anche incappato in una caduta alla curva 10 nei primi minuti, nella sua scia con un ritardo di 260 millesimi, c'è Maverick Vinales. Sul tracciato francese poi si sono confermati particolarmente a loro agio Cal Crutchlow e Danilo Petrucci, che si sono piazzati rispettivamente in terza ed in quarta posizione.

Quinto tempo per Pol Espargaro, che praticamente a tempo scaduto si è reso protagonista di una divagazione nella ghiaia della curva 7. E' andata peggio ad Alex Marquez, che lo segue in sesta posizione ed è finito ruote all'aria alla curva 12 nei minuti conclusivi del turno.

Bisogna scorrere la classifica fino alla settima ed ottava posizione per trovare i due padroni di casa, Johann Zarco e Fabio Quartararo, staccati entrambi di circa mezzo secondo e seguiti dalla Honda LCR del giapponese Takaaki Nakagami.

Non è stato un Warm-Up particolarmente brillante per Andrea Dovizioso e Valentino Rossi, che hanno chiuso rispettivamente decimo e 12esimo, con il "Dottore" che è stato probabilmente uno di quelli che hanno patito di più il problema della gomma posteriore che si strappa. Più attardato Pecco Bagnaia, che probabilmente ha lavorato con una gomma molto usata, visto il ritardo di 1"6.

Ancora in difficoltà però anche le Suzuki e le Aprilia, che non sono mai comparse nelle posizioni di vertice. Anzi, Bradley Smith è anche incappato nell'ennesima caduta di questo fine settimana, perdendo l'anteriore della sua RS-GP alla curva 13.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Franco Morbidelli Yamaha 13 1'32.869     162.228
2 Spain Maverick Viñales Yamaha 9 1'33.129 0.260 0.260 161.775
3 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 11 1'33.195 0.326 0.066 161.661
4 Italy Danilo Petrucci Ducati 12 1'33.299 0.430 0.104 161.480
5 Spain Pol Espargaro KTM 13 1'33.342 0.473 0.043 161.406
6 Spain Alex Marquez Honda 10 1'33.409 0.540 0.067 161.290
7 France Johann Zarco Ducati 12 1'33.432 0.563 0.023 161.250
8 France Fabio Quartararo Yamaha 12 1'33.437 0.568 0.005 161.242
9 Japan Takaaki Nakagami Honda 13 1'33.574 0.705 0.137 161.006
10 Italy Andrea Dovizioso Ducati 12 1'33.587 0.718 0.013 160.983
11 Australia Jack Miller Ducati 9 1'33.833 0.964 0.246 160.561
12 Italy Valentino Rossi Yamaha 11 1'33.839 0.970 0.006 160.551
13 Portugal Miguel Oliveira KTM 12 1'33.894 1.025 0.055 160.457
14 Spain Joan Mir Suzuki 11 1'33.908 1.039 0.014 160.433
15 South Africa Brad Binder KTM 12 1'33.922 1.053 0.014 160.409
16 Spain Aleix Espargaro Aprilia 10 1'34.145 1.276 0.223 160.029
17 Spain Alex Rins Suzuki 12 1'34.252 1.383 0.107 159.848
18 Spain Tito Rabat Ducati 12 1'34.507 1.638 0.255 159.416
19 Italy Francesco Bagnaia Ducati 12 1'34.523 1.654 0.016 159.389
20 Spain Iker Lecuona KTM 13 1'34.594 1.725 0.071 159.270
21 United Kingdom Bradley Smith Aprilia 8 1'34.708 1.839 0.114 159.078
22 Germany Stefan Bradl Honda 12 1'34.780 1.911 0.072 158.957
condivisioni
commenti
Oliveira attacca Bagnaia: "Bambino!". Ma Pecco si scusa

Articolo precedente

Oliveira attacca Bagnaia: "Bambino!". Ma Pecco si scusa

Prossimo Articolo

LIVE MotoGP, Gran Premio di Francia: Gara

LIVE MotoGP, Gran Premio di Francia: Gara
Carica commenti
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021