Moto3, Valencia, Libere 2: la pioggia esalta Lopez davanti a Bezzecchi e "Diggia"

condivisioni
commenti
Moto3, Valencia, Libere 2: la pioggia esalta Lopez davanti a Bezzecchi e
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
16 nov 2018, 13:06

La pista scivolosa ha portato ancora un gran numero di cadute ed un nome nuovo in cima alla lista dei tempi, ma rispetto a questa mattina si sono riproposti davanti anche i big. Pure Martin, infatti, è sesto.

La pioggia continua a fare da protagonista a Valencia, quindi i piloti della classe Moto3 hanno dovuto fare nuovamente i conti con la pista bagnata anche nella seconda sessione di prove libere, che ha nuovamente visto diversi piloti finire ruote all'aria.

Davanti a tutti si è confermato un nome a sorpresa. Se stamattina il più veloce era stato Nakarin Atiratphuvapat, nel pomeriggio lo scettro è passato nelle mani di Alonso Lopez, che sembra intenzionato a chiudere almeno in bellezza una stagione d'esordio che è stata al di sotto delle aspettative.

Lo spagnolo della Estrella Galicia ha girato in 1'51"873 ed ha preceduto di appena 39 millesimi Marco Bezzecchi, che forse avrebbe potuto portare la sua KTM della Prustel GP davanti a tutti se all'ultimo giro non fosse caduto alla curva 11 in seguito ad un contatto con Albert Arenas.

Tra le altre cose, la lotta per il secondo posto nel Mondiale sembra essersi scaldata, perché ha fatto un passo avanti deciso anche Fabio Di Giannantonio, terzo con la Honda del Gresini Racing. In quarta posizione poi c'è il giapponese Tatsuki Suzuki, seguito da Lorenzo Dalla Porta, ormai una presenza sempre più costante nella top 5 con la Honda del Leopard Racing.

Dopo essere rimasto ai box a guardare in mattinata, il campione del mondo Jorge Martin ha finalmente preso la via della pista ed ha chiuso sesto a sei decimi, precedendo la KTM di Andrea Migno e quella del rookie Can Oncu, che si è confermato molto veloce sul bagnato pur incappando in una scivolata.

Il quadro delle prime dieci posizioni si chiude poi con Niccolò Antonelli, anche lui scivolato alla curva 2, ed Enea Bastianini. Buono anche il 15esimo tempo firmato da Stefano Nepa con la KTM del Team CIP, seguito da Celestino Vietti, ancora chiamato a sostituire l'infortunato Nicolò Bulega dallo Sky Racing Team VR46.

Più attardati Dennis Foggia e Tony Arbolino, rispettivamente 22esimo e 23esimo, con il pilota dello Snipers Team che è scivolato alla curva 2. Dopo essere stato il più veloce nella FP1, è poi molto attardato anche Atiratphuvapat, solo 27esimo.

Come detto, l'elenco delle cadute di questa FP2 è molto lungo e, oltre ai già citati, comprende anche Kazuki Masaki, Raul Fernandez, Vicente Perez, Aron Canet, Jaume Masia, Gabriel Rodrigo e la wild card Ikmal.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 72 Spain Alonso Lopez  Honda 18 1'51.873     128.878 211
2 12 Italy Marco Bezzecchi  KTM 15 1'51.912 0.039 0.039 128.833 214
3 21 Italy Fabio Di Giannantonio  Honda 17 1'51.967 0.094 0.055 128.770 212
4 24 Japan Tatsuki Suzuki  Honda 18 1'52.013 0.140 0.046 128.717 213
5 48 Italy Lorenzo Dalla Porta  Honda 17 1'52.216 0.343 0.203 128.484 216
6 88 Spain Jorge Martin  Honda 18 1'52.541 0.668 0.325 128.113 210
7 16 Italy Andrea Migno  KTM 17 1'52.624 0.751 0.083 128.018 209
8 61 Can Öncü  KTM 15 1'52.771 0.898 0.147 127.852 209
9 23 Italy Niccolò Antonelli  Honda 16 1'52.840 0.967 0.069 127.773 214
10 33 Italy Enea Bastianini  Honda 13 1'52.952 1.079 0.112 127.647 209
11 75 Spain Albert Arenas Ovejero  KTM 16 1'53.108 1.235 0.156 127.471 210
12 25 Spain Raul Fernandez  KTM 14 1'53.242 1.369 0.134 127.320 212
13 5 Spain Jaume Masia  KTM 13 1'53.402 1.529 0.160 127.140 214
14 44 Spain Aron Canet  Honda 9 1'53.557 1.684 0.155 126.967 213
15 81 Italy Stefano Nepa  KTM 15 1'53.592 1.719 0.035 126.927 214
16 31 Celestino Vietti  KTM 19 1'53.685 1.812 0.093 126.824 211
17 40 South Africa Darryn Binder  KTM 16 1'53.743 1.870 0.058 126.759 206
18 65 Germany Philipp Ottl  KTM 18 1'53.968 2.095 0.225 126.509 211
19 17 United Kingdom John McPhee  KTM 14 1'54.013 2.140 0.045 126.459 212
20 71 Japan Ayumu Sasaki  Honda 13 1'54.243 2.370 0.230 126.204 212
21 84 Czech Republic Jakub Kornfeil  KTM 16 1'54.249 2.376 0.006 126.198 209
22 10 Italy Dennis Foggia  KTM 16 1'54.378 2.505 0.129 126.055 211
23 14 Italy Tony Arbolino  Honda 9 1'54.477 2.604 0.099 125.946 215
24 27 Japan Kaito Toba  Honda 18 1'54.633 2.760 0.156 125.775 211
25 19 Argentina Gabriel Rodrigo  KTM 12 1'55.005 3.132 0.372 125.368 208
26 42 Spain Marcos Ramírez  KTM 13 1'55.051 3.178 0.046 125.318 212
27 41 Thailand Nakarin Atiratphuvapat  Honda 12 1'55.265 3.392 0.214 125.085 212
28 77 Spain Vicente Perez  KTM 8 1'55.593 3.720 0.328 124.730 214
29 22 Japan Kazuki Masaki  KTM 10 1'56.431 4.558 0.838 123.832 208
  26 Izam Ikmal  Honda 6 2'00.484 8.611 4.053 119.667 210
Prossimo Articolo
Ecco la entry list della MotoGP 2019: Vinales cambia numero e passa al 12

Articolo precedente

Ecco la entry list della MotoGP 2019: Vinales cambia numero e passa al 12

Prossimo Articolo

Moto3, Valencia, Libere 3: senza pioggia Bezzecchi guida la tripletta italiana

Moto3, Valencia, Libere 3: senza pioggia Bezzecchi guida la tripletta italiana
Carica commenti