Lamborghini: Di Folco si riscatta dominando Gara 2 a Monza

Dopo il mesto ritiro di ieri, il pilota della Imperiale è imprendibile per tutti anche dopo una SC che ha rimesso in discussione le cose nel finale. Watt-Balthasar e Guzman-Van Berlo sul podio assoluto PRO. Basz-Lewandovski vincono la Pro-Am, Giannoni la AM e Fabri la L-Cup.

Lamborghini: Di Folco si riscatta dominando Gara 2 a Monza

Alberto Di Folco si è riscattato alla grande a Monza andando a vincere Gara 2 del Lamborghini Super Trofeo Europa.

Dopo aver inaugurato la stagione 2021 con un mesto ritiro nel primo round di sabato, il ragazzo della Imperiale Racing ha dettato legge in lungo e in largo nella corsa di domenica mattina, dove comunque non ha avuto vita facile.

Di Folco è partito fortissimo dalla Pole Position mettendo subito in chiaro quali erano le intenzioni, sfruttando anche il fatto che - dopo le forature di ieri - la Pirelli ha imposto a tutti i concorrenti di cambiare le gomme al pit-stop (allungando la sosta da 60" a 120" per gli equipaggi, e a 123" per chi era senza compagno).

Il 25enne si è pure visto annullare il grande margine dall'ingresso della Safety Car subito dopo la girandola di soste, a causa di un contatto che alla "Lesmo" ha messo K.O. Kevin Rossel e Luciano Privitelio. Rossel aveva ereditato il volante della Huracán #7 da un Jonathan Cecotto pimpante e messosi all'inseguimento di Di Folco dopo la partenza, ma al giro 16 probabilmente non si è capito con Privitelio doppiato.

Il pilota della Rexal-FFF ha chiuso la porta mentre si infilava quello della GSM e l'incidente è stato inevitabile, mandando entrambi nella ghiaia e impossibilitati a ripartire.

La Safety Car è uscita di scena al giro 20 con 9' sul cronometro da percorrere, ma Di Folco ha ripreso col suo ritmo forsennato che lo ha portato a vincere comodamente davanti a Noah Watt-Sebastian Balthasar (#2 Leipert Motorsport) e Raul Guzman-Glenn Van Berlo (#41 Target Racing) in un podio tutto di Classe PRO.

Nella medesima categoria segnaliamo la conclusione in Top5 anche del vincitore di ieri, Max Weering (#61 Johan Kraan Motorsports) e della coppia dell'Oregon Team formata da Kevin Gilardoni-Leonardo Pulcini con la Lambo #11.

Il sesto posto assoluto vale invece l'affermazione in Classe Pro-Am per Andrzej Lewandovski-Karol Basz (VSR), anche loro al riscatto avendo subito l'onta della foratura nel finale di Gara 1 mentre erano in testa.

Alle spalle della coppia polacca troviamo i loro compagni di squadra Michael Dorrbecker-Mattia Michelotto e Daan Pijl (Erik Mayrink (#33 Bonaldi Motorsport).

La Top10 viene completata invece dagli altri due equipaggi che centrano il podio Pro-Am, vale a dire Andrea Cola-Dmitri Gvazava (#99 Target Racing) e Dan Wells-Oscar Lee (#51 Leipert Motorsport).

In Classe AM il successo se lo porta a casa Raffaele Giannoni (#96 Automobile Tricolore) senza troppi patemi e 13° assoluto con dietro Massimo Ciglia-Guillem Pujeu (#27 Oregon Team), i quali erano stati a lungo in lotta per la Top10 assoluta, ma che hanno perso terreno a causa delle bagarre dell'ultima parte di gara.

Cedric Leimer-Laurent Jenny (#63 Autovitesse) e Claude Yves Gosselin-Renaud Kuppens (#4 Boutsen Ginion Racing) si portano a casa il secondo e terzo posto della AM.

In Lamborghini Cup, infine, successo conquistato da Hans Fabri con la Lambo #88 della Imperiale Racing, beffando Pierre Feligioni-Daniel Waszczinski (#12 Boutsen Ginion Racing). Terzo il malese Kumar Prabakaran (#23 VSR).

Lamborghini Super Trofeo Europa - Monza: Gara 2

condivisioni
commenti
Lamborghini, Monza: Weering vince una spettacolare Gara 1
Articolo precedente

Lamborghini, Monza: Weering vince una spettacolare Gara 1

Prossimo Articolo

Sanna: "Lamborghini pensa alla LMDh per crescere"

Sanna: "Lamborghini pensa alla LMDh per crescere"
Carica commenti