Nikita Mazepin centra il terzo stagionale in Gara 2 a Spa-Francorchamps

condivisioni
commenti
Nikita Mazepin centra il terzo stagionale in Gara 2 a Spa-Francorchamps
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
26 ago 2018, 08:40

Il russo è il grande protagonista della seconda gara del weekend e vince davanti a Hubert e Ilott. Sfortunato Pulcini costretto al ritiro dopo una grande rimonta. Ottimo Verschoor settimo.

Pedro Piquet, Trident
Nikita Mazepin, ART Grand Prix
Callum Ilott, ART Grand Prix
Niko Kari, MP Motorsport
Julien Falchero, Arden International
David Beckmann, Trident, Anthoine Hubert, ART Grand Prix
Anthoine Hubert, ART Grand Prix
Richard Verschoor, MP Motorsport
Leonardo Pulcini, Campos Racing
Richard Verschoor, MP Motorsport

Nikita Mazepin è stato il grande protagonista di Gara 2 a Spa-Francorchamps centrando una vittoria meritatissima e portando a tre la quota di successi stagionali, mentre la ART Grand Prix ha, per l'ennesima volta, monopolizzato il podio con Anthoine Hubert secondo davanti a Callum Ilott.

Mazepin è stato bravo in avvio nel superare Pedro Piquet ed al terzo passaggio ha sfruttato la scia di Hughes per avere la meglio di Mawson e salire così in seconda piazza, mentre al giro successivo ha piazzato la stoccata decisiva sopravanzando Hughes prendendo così il comando delle operazioni.

Come già visto altre volte in questa stagione, Mazepin ha spinto come un forsennato nei giri iniziali per creare subito un gap importante sugli inseguitori ed al terzo passaggio ha anche centrato il giro più veloce in 2'06''738.

Per il russo la vittoria è così arrivata agevolmente, ma il distacco in classifica da Hubert rimane sempre importante anche perché il francese è stato protagonista di una bella gara condotta con grande intelligenza e conclusa al secondo posto.

Il francese, scattato dalla sesta casella dopo il terzo posto di Gara 1, ha lavorato di fino nelle battute iniziali, recuperando terreno giro dopo giro. All'ottavo passaggio ha conquistato il podio dopo aver avuto la meglio di Hughes, mentre al giro numero 11, complice anche il DRS, è riuscito a sverniciare il diretto rivale in campionato, Callum Ilott, per centrare un meritatissimo secondo posto.

Ilott ha invece mostrato troppa foga nelle battute iniziali quando nel tentativo di passare subito Mawson è andato lungo a Les Combes perdendo due posizioni.

L'inglese della FDA è poi stato bravo a recuperare il terreno perso, ma il terzo posto odierno non può certamente rivelarsi soddisfacente in ottica campionato.

Il team ART Grand Prix ha portato tutte e quattro le proprie vetture nei primi quattro posti in classifica grazie a Jake Hughes, ma l'inglese è stato ancora una volta il più deludente tra i piloti della scuderia francese patendo la gestione delle Pirelli.

Pedro Piquet e Giuliano Alesi hanno consentito al team Trident di conquistare dei punti importanti nella classifica riservata alle squadre ed entrami i figli d'arte sono stati protagonisti di una prestazione solida.

Da sottolineare il settimo posto dell'esordiente Richard Verschoor. Chiamato dalla MP Motorspor per prendere il posto di Boccolacci passato in F2, Verschoor è stato protagonista di una bella gara in rimonta che nel finale l'ha visto anche in lotta con il poleman Mawson ormai in crisi di gomme.

Ryan Tveter è stato l'ultimo pilota a conquistare punti grazie all'ottavo posto, ma l'americano ha sofferto non poco nel finale nel resistere alla pressione di una Tatiana Calderon in grande spolvero sul tracciato di Spa-Francorchamps.

Al termine del round belga Hubert guida ancora la classifica con 158 punti, mentre Ilott segue a quota 132 e Mazepin è terzo con 123 punti. 

Resta fermo a quota 99 Pulcini. Il pilota del team Campos aveva effettuato una grande rimonta sino alla settima piazza, ma un problema tecnico lo ha costretto ad un ritiro immeritato.

Cla   # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph Pits Ritirato Punti Bonus
1   3 Russian Federation Nikita Mazepin  France ART Grand Prix 13             15  
2   2 France Anthoine Hubert  France ART Grand Prix 13 1.8           12  
3   1 United Kingdom Callum Ilott  France ART Grand Prix 13 4.6           10  
4   4 United Kingdom Jake Hughes  France ART Grand Prix 13 9.3           8  
5   5 Brazil Pedro Piquet  Italy Trident 13 11.0           6  
6   6 France Giuliano Alesi  Italy Trident 13 12.1           4  
7   22 Richard Verschoor  MP Motorsport 13 19.2           2  
8   7 United States Ryan Tveter  Italy Trident 13 24.3           1  
9   9 Colombia Tatiana Calderón  Switzerland Jenzer Motorsport 13 24.7              
10   10 United States Juan Manuel Correa  Switzerland Jenzer Motorsport 13 24.8              
11   14 France Gabriel Aubry  United Kingdom Arden International 13 26.4              
12   24 Finland Niko Kari  MP Motorsport 13 28.4              
13   19 Finland Simo Laaksonen  Spain Campos Racing 13 32.8              
14   15 France Julien Falchero  United Kingdom Arden International 13 34.2              
15   11 Germany Jannes Fittje  Switzerland Jenzer Motorsport 13 34.5              
16   20 Mexico Diego Menchaca  Spain Campos Racing 13 36.0              
  dnf 16 Australia Joseph Mawson  United Kingdom Arden International 11 2 laps         Retirement    
  dnf 23 Canada Devlin DeFrancesco  MP Motorsport 10 3 laps         Retirement    
  dnf 18 Italy Leonardo Pulcini  Spain Campos Racing 7 6 laps         Retirement    
  dnf 8 David Beckmann  Italy Trident   13 laps
Prossimo articolo GP3
Beckmann e Tveter regalano una gran doppietta alla Trident in Gara 1 a Spa-Francorchamps

Articolo precedente

Beckmann e Tveter regalano una gran doppietta alla Trident in Gara 1 a Spa-Francorchamps

Prossimo Articolo

Troppa pioggia sul circuito di Monza, cancellate le Libere della GP3

Troppa pioggia sul circuito di Monza, cancellate le Libere della GP3
Carica commenti

Su questo articolo

Serie GP3
Evento Spa-Francorchamps
Piloti Nikita Mazepin
Team ART Grand Prix
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara