Gasly: “La Formula E è stata una grande opportunità!”

condivisioni
commenti
Gasly: “La Formula E è stata una grande opportunità!”
Antonio Russo
Di: Antonio Russo , Motorsport.com Switzerland
17 lug 2017, 21:00

Il pilota della Renault e.dams ha stupito davvero tutti andando forte nonché a punti in entrambe le manche dell’ePrix di New York. Il francese, campione in carica della GP2, ha sostituito alla grande Sébastien Buemi...

Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams
Pierre Gasly, Renault e.Dams

Pierre Gasly sembra aver già preso confidenza con la Formula E. Il campione in carica GP2, infatti, dopo le difficoltà in qualifica di sabato, durante la prima manche dell’ePrix di New York è riuscito a sopravanzare il più navigato compagno di squadra Nicolas Prost, giungendo al settimo posto.  

Il giovane transalpino però ha fatto ancora meglio nella corsa domenicale, allorché ha tagliato il traguardo al quarto posto dopo un contatto sotto la bandiera a scacchi con Nick Heidfeld (Mahindra Racing), che gli poteva costare molto caro. 

 

Gasly è stato ingaggiato per sostituire Sébastien Buemi e presto potrebbe approdare anche in Formula 1, dove la Toro Rosso è alla ricerca di un sostituto di Daniil Kvjat, che in questa stagione sta molto deludendo.

Pierre, una volta affrontata Gara 1 e Gara 2, ha così dichiarato: “Questo week end è stato molto positivo per me, perché era il mio primo in Formula E e, onestamente, non sapevo che cosa aspettarmi da questa categoria”.  

Pierre ha poi proseguito: “Abbiamo avuto un programma davvero ricco, soprattutto per me che sono arrivato di corsa. Non immaginavamo di essere ammesso alla Super Pole dopo appena un giorno di apprendistato con queste macchine. Ho dovuto imparare a gestire la batteria, è stata davvero una grande opportunità per scoprire una nuova disciplina. Ho apprezzato davvero molto la sfida. Ringrazio il team e gli auguro di vincere nel prossimo week end a Montrèal”. 

 

Molto contento anche Jean-Paul Driot, uno dei due co-proprietari del team d’Oltralpe, partner della Renault sin dal campionato 2014-2015: “Vorrei ringraziare Pierre Gasly per i punti che ha portato alla nostra squadra. E siamo contenti che il week end sia finito con Sébastien Buemi ancora in vantaggio su Lucas Di Grassi”. 

 

 

 

 

 

 

Prossimo articolo Formula E

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento ePrix di New York
Sotto-evento Domenica, post-gara
Location Brooklyn Street Circuit
Piloti Pierre Gasly
Team DAMS
Autore Antonio Russo
Tipo di articolo Intervista