Raffaele Marciello torna in F2 con la Trident al Red Bull Ring

condivisioni
commenti
Raffaele Marciello torna in F2 con la Trident al Red Bull Ring
Di:
06 lug 2017, 09:42

Il pilota italiano vestirà nuovamente i colori della squadra con cui ha corso nel 2015 in quella che allora si chiamava GP2. Per Lello è un ritorno alle ruote scoperte, visto che quest'anno è impegnato in GT.

Raffaele Marciello, Trident
Raffaele Marciello, Trident
Raffaele Marciello, Trident
Raffaele Marciello, Trident
Raffaele Marciello, RUSSIAN TIME
Raffaele Marciello, RUSSIAN TIME
#90 Akka ASP, Mercedes-AMG GT3: Michael Meadows, Raffaele Marciello, Edoardo Mortara
#90 Akka ASP, Mercedes-AMG GT3: Michael Meadows, Raffaele Marciello, Edoardo Mortara
Podio: al terzo posto #90 Akka ASP, Mercedes-AMG GT3: Michael Meadows, Raffaele Marciello, Edoardo M

Con l’approdo sui saliscendi del circuito austriaco del Red Bull Ring, in Stiria, il FIA F2 Championship entra nella fase centrale e più calda della stagione, che coincide tradizionalmente con le più celebri piste europee. Dopo la tappa austriaca, arriveranno in rapida sequenza Silverstone e Budapest, per quello che sarà un vero e proprio tour de force in vista della pausa estiva di agosto.

Il Team Trident ha superato con due solide prestazioni il doppio appuntamento cittadino di Montecarlo e Baku, rientrando con dei buoni punti da entrambe le trasferte. Sul tracciato del Red Bull Ring, questo fine settimana, si attendono dunque importanti conferme da parte della scuderia italiana soprattutto grazie all'atteso e gradito rientro di Raffaele Marciello. Il pilota Italiano, che ha chiuso in quarta posizione la scorsa edizione della GP2 Series, porterà esperienza e velocità, contribuendo a rendere ancora più competitivo il line-up della squadra.

La presenza a bordo di Raffaele non è una novità per il Team Trident, che con il pilota italiano ebbe proficua esperienza nel 2015 che portò alla conquista di quattro podi e della settima piazza nelle graduatoria di campionato della GP2 Series. Accanto a Raffaele Marciello troveremo come di consuetudine Nabil Jeffri, protagonista di una solida crescita nel corso della stagione ed atteso ad un ruolo sempre più da protagonista.

"Nello scorso appuntamento di Baku, pur con alcune discontinuità, i nostri piloti hanno dato continuità ai segnali di crescita emersi Montecarlo. Il Red Bull Ring è un tracciato molto tecnico, dove ogni piccolo particolare può fare la differenza. I nostri drivers e lo staff tecnico del Team Trident dovranno farsi trovare preparati a cogliere l’occasione ed esprimersi su livelli ancora più convincenti. Il lavoro di preparazione alla trasferta austriaca svolto dai nostri ragazzi è stato capillare e sono fiducioso in merito alle potenzialità della squadra nel prossimo round di campionato" ha detto il team principal Giacomo Ricci.

"Sono davvero orgoglioso di poter tornare a lavorare insieme al Team Trident, con il quale ho avuto una precedente esperienza molto positiva nell’edizione 2015 della GP2 Series. Il Team Trident negli anni ha dimostrato di essere un equipe molto competitiva e professionale che si pone come punto di riferimento nel panorama del motorsport. Conto di portare il mio contributo per rafforzarla ulteriormente. Sono davvero impaziente di poter tornare al volante di una monoposto della squadra italiana questo fine settimana al Red Bull Ring, dove esordirò nel FIA Formula 2 Championship" ha aggiunto Marciello.

Prossimo Articolo
Jordan King squalificato al termine della Sprint Race

Articolo precedente

Jordan King squalificato al termine della Sprint Race

Prossimo Articolo

Sergio Canamasas passa alla Rapax per la tappa del Red Bull Ring

Sergio Canamasas passa alla Rapax per la tappa del Red Bull Ring
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIA F2
Evento Spielberg
Location Red Bull Ring
Piloti Raffaele Marciello
Team Trident
Autore Redazione Motorsport.com
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie