Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
38 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Pierre Gasly bravo, ma anche fortunato: la pole di Sepang è sua

condivisioni
commenti
Pierre Gasly bravo, ma anche fortunato: la pole di Sepang è sua
Di:
30 set 2016, 08:50

Una bandiera rossa per un incidente di Evans ed una gialla per un testacoda di Matsushita hanno impedito a Giovinazzi di portare a termine il suo assalto. Ora i due piloti della Prema sono separati da 14 punti. Terzo c'è Marciello.

Pierre Gasly, PREMA Racing
Pierre Gasly, PREMA Racing
Antonio Giovinazzi, PREMA Racing
Antonio Giovinazzi, PREMA Racing
Raffaele Marciello, RUSSIAN TIME
Artem Markelov, RUSSIAN TIME and Raffaele Marciello, RUSSIAN TIME
Luca Ghiotto, Trident
Sergio Canamasas, Carlin
Sergey Sirotkin, ART Grand Prix
Sergey Sirotkin, ART Grand Prix
Nobuharu Matsushita, ART Grand Prix
Nobuharu Matsushita, ART Grand Prix

Pierre Gasly è stato bravo, ma anche molto fortunato nelle qualifiche della tappa di Sepang della GP2. Il pilota francese è stato il più rapido nel primo tentativo, quello che si effettua prima di fare il cambio gomme, e questo gli è bastato.

Il portacolori della Prema ha girato in 1'42"181, staccando di una manciata di millesimi il compagno di box Antonio Giovinazzi, al quale è rimasto davanti nonostante sia anche finito in testacoda in un tentativo successivo.

Gasly infatti è stato favorito prima dalla bandiera rossa, arrivata a circa tre minuti e mezzo dal termine quando Mitch Evans è finito a muro alla curva 1 per un problema all'impianto frenante, poi da una gialla esposta alla ripartenza per un testacoda di Nobuharu Matsushita.

In quel frangente infatti Giovinazzi se la stava giocando sul filo dei millesimi, ma è stato costretto ad alzare il piede, vedendo il vantaggio del compagno/rivale aumentare a 14 lunghezze nella classifica del campionato.

In generale comunque è stata una buona qualifica per gli italiani, perché in terza posizione c'è Raffaele Marciello, staccato di tre decimi, con nella sua scia un Sergey Sirotkin risalito dopo i problemi al cambio che lo avevano condizionato ieri. Nonostante il testacoda nel finale, in quinta piazza c'è Matsushita, che dividerà la terza fila con Alex Lynn.

In quarta invece si andranno ad affiancare i due piloti della Racing Engineering, ovvero Norman Nato e Jordan King, con a completare la top ten Oliver Rowland ed Artem Markelov. Subito dietro l'altro italiano Luca Ghiotto.

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMph
1 21 Pierre Gasly Prema Powerteam 9 1'42.181     195.288
2 20 Antonio Giovinazzi Prema Powerteam 10 1'42.263 0.082 0.082 195.132
3 9 Raffaele Marciello RUSSIAN TIME 10 1'42.526 0.345 0.263 194.631
4 2 Sergey Sirotkin ART Grand Prix 11 1'42.528 0.347 0.002 194.627
5 1 Nobuharu Matsushita ART Grand Prix 8 1'42.623 0.442 0.095 194.447
6 5 Alex Lynn DAMS 11 1'42.775 0.594 0.152 194.160
7 3 Norman Nato Racing Engineering 11 1'42.800 0.619 0.025 194.112
8 4 Jordan King Racing Engineering 11 1'42.851 0.670 0.051 194.016
9 22 Oliver Rowland MP Motorsport 11 1'42.902 0.721 0.051 193.920
10 10 Artem Markelov RUSSIAN TIME 10 1'42.934 0.753 0.032 193.860
11 15 Luca Ghiotto Trident 10 1'42.934 0.753 0.000 193.860
12 6 Nicholas Latifi DAMS 11 1'43.130 0.949 0.196 193.491
13 11 Gustav Malja Rapax 13 1'43.224 1.043 0.094 193.315
14 19 Marvin Kirchhofer Carlin 11 1'43.290 1.109 0.066 193.191
15 12 Johnny Cecotto Rapax 11 1'43.385 1.204 0.095 193.014
16 7 Mitch Evans Campos Racing 7 1'43.606 1.425 0.221 192.602
17 24 Nabil Jeffri Arden International 10 1'43.761 1.580 0.155 192.315
18 23 Daniel De Jong MP Motorsport 11 1'43.965 1.784 0.204 191.937
19 18 Sergio Canamasas Carlin 10 1'43.977 1.796 0.012 191.915
20 8 Sean Gelael Campos Racing 11 1'44.087 1.906 0.110 191.712
21 14 Philo Paz Armand Trident 12 1'44.578 2.397 0.491 190.812

 

Prossimo Articolo
Subito lotta interna in casa Prema fin dalle libere a Sepang

Articolo precedente

Subito lotta interna in casa Prema fin dalle libere a Sepang

Prossimo Articolo

Giovinazzi da urlo: trionfa in Gara 1 e conquista la leadership in classifica

Giovinazzi da urlo: trionfa in Gara 1 e conquista la leadership in classifica
Carica commenti