Verstappen: "Io vittima della situazione. Me lo aspettavo"

Verstappen ha visto sfumare la seconda vittoria della stagione a pochi giri dalla fine, rimontato da un furente Lewis Hamilton voglioso di rifarsi dopo il sorpasso subito in partenza.

Verstappen: "Io vittima della situazione. Me lo aspettavo"

Max Verstappen ha avuto modo di accarezzare a lungo l'idea di poter vincere il Gran Premio di Spagna, cosa che riuscì a fare nel 2016, al suo GP d'esordio al volante della Red Bull, ma che questa volta gli è sfuggito a pochi giri dal termine.

L'olandese e Lewis Hamilton, grandi duellanti di una gara che ha vissuto diversi momenti di tensione, hanno spaiato le loro strategie grazie alle scelte dei rispettivi box e, ad avere la meglio, è stato il 7 volte iridato.

Verstappen, negli ultimi giri, ha preso consapevolezza di non poter tenere dietro il mastino britannico, vedendolo avvicinare inesorabilmente al retrotreno della sua RB16B sino al sorpasso decisivo in Curva 1, che ha così sancito la fine di una sfida che, probabilmente, rivedremo sino al termine della stagione senza soluzione di continuità.

"Per certi versi me l'aspettavo, abbiamo visto quando siamo passati dalle Soft alle Medium che loro avevano più passo. Avevano qualcosa in più. Poi loro hanno fatto un'altra sosta e lì ho capito che non c'era più niente da fare, perché stavo faticando già con le gomme e si vedeva che ogni giro Lewis era in grado di avvicinarsi tanto a me. Ero un po' una vittima della situazione", ha dichiarato l'olandese al termine del GP di Spagna.

"Quando c'è anche il traffico si fanno valutazioni per evitare di rimanere bloccati. Se sei molto veloce puoi fare scelte in maniera più tranquilla e loro oggi lo hanno fatto. Oggi avevano molto più passo di noi. Chiaramente se avessimo fatto un'altra sosta non so se avremmo potuto riprendere Lewis. Io ho provato tutto ma non è stato sufficiente".

Il volto di Max, a fine gara, è parso più che sereno. Forse consapevole di lottare contro la miglior Mercedes del 2021. Però non è tutto da buttare: la Red Bull ha confermato i passi avanti importanti fatti rispetto all'anno passato e questo dà fiducia all'olandese in vista del prosieguo della stagione.

"Questo secondo posto su una pista Mercedes ci dimostra che siamo migliorati, ma anche che non siamo al livello che vogliamo avere. Dobbiamo spingere tanto per recuperare perché al momento siamo un po' più lenti della Mercedes. Chiaramente però siamo andati molto meglio rispetto all'anno scorso, siamo cresciuti tantissimo".

condivisioni
commenti
Binotto: "E' un risultato di squadra, non solo dei piloti"
Articolo precedente

Binotto: "E' un risultato di squadra, non solo dei piloti"

Prossimo Articolo

Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna

Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021