Ricciardo: "Non corro più con Red Bull!" Dopo il ritiro cresce la... frizione con il team

Daniel Ricciardo si è ritirato al 61esimo giro del GP del Messico mentre era secondo dietro a Verstappen. Sulla sua Red Bull si sarebbe rotto un cuscinetto della frizione, un cedimento simile a quello di Max al venerdì. E l'australiano minaccia di rompere con Milton Keynes.

Ricciardo: "Non corro più con Red Bull!" Dopo il ritiro cresce la... frizione con il team
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09 EQ Power+, precede Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14 precede Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, nel parco chiuso
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14

"Ci vediamo l'anno prossimo. Non ci sarò alle ultime due gare della stagione!". Daniel Ricciardo il ritiro nel GP del Messico non lo ha affatto digerito, trattandosi dell'ottavo stop della sua Red Bull per motivi tecnici.

Dopo aver conquistato una splendida pole position in altura, l'australiano che al primo giro è scivolato al terzo posto dietro a Verstappen e Hamilton dopo una partenza tutt'altro che infallibile, che ha permesso alla Mercedes nella sua scia, di impallinarlo alla prima staccata.

"Daniel ha lasciato la frizione un po' troppo velocemente e poi ha cercato di recuperare la trazione con l'acceleratore, ottenendo lo slittameno delle ruote posteriori" ha ammesso Christin Horner.

Il carico, però, ce l'ha messo il solito Helmut Marko: "Ha avuto una brutta partenza, ma nessun problema tecnico, solo di procedura. Poi si è rotto il cuscinetto della frizione ed è stato un vero un peccato perché è molto frustrante dover rinunciare a una doppietta che sarebbe stata fantastica".

Ricciardo era risalito al secondo posto dietro a Verstappen, che stava controllando la corsa: dopo l'incerto avvio è stato bravissimo nel combattere il graining che era apparso sulle sue gomme anteriori (e che Max non ha minimamente patito). difendendosi caparbiamente dagli attacchi da dietro di Sebastian Vettel con la Ferrari.

Ma la doppietta Red Bull è andata letteralmente in fumo al 61esimo giro quando Daniel ha dovuto accostare la sua RB14 per l'ennesimo ko tecnico.

"Sembra ci sia stato un problema alla frizione che si è cominciato a monitorare in telemetria intorno al sesto giro - ha spiegato Horner - sembra che si tratti di un problema simile a quello patito da Max alla fine del secondo turno di prove libere del venerdì. Ora abbiamo bisogno di riportare tutto a casa per capire meglio cosa è successo, ma pare che dipenda dalla frizione".

Il ritiro ha fatto saltare Ricciardo fuori dai gangheri e a caldo ha detto a Mara Sangiorgio di Sky Italia che non lo avremmo più visto sulla RB14. Un auspicio? Una minaccia o una decisione? A caldo un pilota sanguigno come Daniel è capace di  dire cose che razionalmente non pensa. Ma l'escalation delle sue intemperanze dopo gli ultimi stop (ad Austin aveva fatto il dito medio alla sua macchina, prima di essere recuperato ai box) lasciano intendere che qualcosa possa anche succedere a Milton Keynes.

In questo caso verrebbe anticipata la promozione di Pierre Gasly alla Red Bull dalla Toro Rosso, liberando un posto sulla STR12. Vedremo, perché la notte potrebbe aver portato consiglio.

condivisioni
commenti
Ferrari: quanto è migliorata la frenata con il nuovo disco da oltre 1.420 fori?

Articolo precedente

Ferrari: quanto è migliorata la frenata con il nuovo disco da oltre 1.420 fori?

Prossimo Articolo

Hamilton: "La mia forza sta nell'equilibrio mentale. Per questo sono grato a mio padre"

Hamilton: "La mia forza sta nell'equilibrio mentale. Per questo sono grato a mio padre"
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021