Red Bull sul bagnato, Ferrari sull'asciutto, con la Mercedes "incompiuta"

condivisioni
commenti
Red Bull sul bagnato, Ferrari sull'asciutto, con la Mercedes "incompiuta"
Di:
29 set 2017, 11:41

Riuscirà Hamilton ad avvicinare la SF70H e la RB13 quando sulla sua freccia d'argento sarà montato il nuovo fondo? A Sepang, su una pista che è favorevole alla W08, si è visto il riscatto della Rossa, con Lewis in crisi di assetto.

Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H pit stop
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes-Benz F1 W08, finisce nella ghiaia
Tifosi di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 con dei cartelloni
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, finisce nella ghiaia nelle FP2
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, supera un gruppo di tifosi di Fernando Alonso, McLaren

E’ un venerdì atipico quello che si è concluso oggi sul circuito di Sepang. Spesso le sessioni FP1 e FP2 hanno fornito riscontri da prendere con le pinze, ma non oggi in Malesia.

I verdetti sono stati abbastanza chiari, ad eccezione di un solo, importante, punto interrogativo. Iniziamo dalla sessione del mattino, scattata in ritardo a causa della fitta pioggia. Sul bagnato le due Red Bull hanno fatto il vuoto, infliggendo distacchi abissali al resto del gruppo.

Un secondo e sei decimi è stato il margine tra il leader Max Verstappen e Fernando Alonso, terzo, con due decimi in più sulla prima Ferrari, quella di Kimi Raikkonen.

Se qualifiche e gara dovessero disputarsi in queste condizioni è probabile che i distacchi sarebbero ridimensionati, ma le gerarchie resterebbero queste. Le due RB13 sul bagnato si sono confermate una spanna sopra tutti, e la pioggia a Sepang non è una variabile così improbabile.

Le previsioni meteo parlano di un cinquanta per cento di possibilità che sia le qualifiche che la gara possano essere interessate dalle precipitazioni giornaliere, quindi è un dato da tenere decisamente in considerazione nell’economica del weekend.

A sperare che le nuvole girino al largo è soprattutto la Ferrari, e i motivi ci sono tutti. La stessa superiorità mostrata dalle Red Bull sul bagnato è stata confermata dalle due Rosse sull’asciutto, con riscontri andati anche oltre le aspettative.

Questa volta la Red Bull non ha potuto nulla per confermarsi stella del venerdì (come era accaduto a Singapore) semplicemente perché le due SF70H sono andate più forte.

Le novità portare in pista a Sepang da Raikkonen e Vettel hanno dato riscontri positivi, confermando che il “cantiere” di Maranello in questa stagione non sta sbagliando un colpo sul fronte evoluzioni. Il kit barge board-ala anteriore-airbox ha superato l’esame, e questa (più che il primo e secondo tempo) è la buona notizia di giornata per il box del Cavallino.

Resta però un punto interrogativo, e non di poca importanza nell’economia del weekend, perché riguarda la Mercedes. Il team campione del Mondo ha iniziato il weekend di Sepang con lo stesso passo che ha avuto venerdì e sabato di Singapore: sesto e settimo posto per Bottas ed Hamilton sul bagnato, posizioni confermate (con piloti invertiti) sull’asciutto.

Il tutto con una sessione FP2 che ha visto Lewis autore di un’uscita di pista alla curva 8 pochi minuti dopo un errore di Bottas alla 11.

Le due W08 hanno lamentato un vistoso problema di trazione, ed un retrotreno in crisi che è stato alla causa del testacoda di Hamilton. Entrambe le monoposto sono scese in pista con una parte delle novità tecniche preparate dalla Mercedes per questo weekend, e nella serata di oggi arriverà l’atteso fondo, che nel team sperano fortemente possa contribuire a far funzionare il pacchetto tecnico ‘Sepang’.

“È stata una giornata molto difficile – ha commentato Hamilton - ho lottato con la monoposto in ogni condizione, quindi dobbiamo analizzare quanto accaduto e cercare di capire cosa ha causato la perdita di equilibrio nella monoposto. Spero che in serata la squadra riesca a metterci nelle condizioni di poter tornare in lotta domani”.

Sarà molto indicativa la sessione FP3 per capire a cosa potranno ambire Hamilton e Bottas, ma di certo nel box Mercedes non si aspettavano di iniziare il weekend di Sepang così in salita.

Prossimo Articolo
Caso Budkowski: i team contestano gli appena tre mesi di "gardening"

Articolo precedente

Caso Budkowski: i team contestano gli appena tre mesi di "gardening"

Prossimo Articolo

Pirelli, Isola: "Per la prima volta la FP3 sarà particolarmente importante"

Pirelli, Isola: "Per la prima volta la FP3 sarà particolarmente importante"
Carica commenti