Racing Point attende un chiarimento sulla quarantena di Perez

La Racing Point è in attesa di capire i protocolli del governo britannico sul COVID-19 per capire se Sergio Perez potrà disputare la seconda gara di Silverstone la settimana prossima.

Racing Point attende un chiarimento sulla quarantena di Perez

Perez è risultato positivo al test del COVID-19 nella giornata di ieri e quindi è stato messo in quarantena ed obbligato a rinunciare al Gran Premio di Gran Bretagna di questo fine settimana.

Perez è stato sostituito dall'ex compagno di squadra Nico Hulkenberg, con il tedesco che è tornato a guidare la Racing Point nelle prove libere di Silverstone.

Ma la squadra di Silverstone ha confermato Hulkenberg solo per questo fine settimana, dicendo che prima di decidere per la settimana prossima ha bisogno di un chiarimento su quanto dovrà rimanere in quarantena il messicano.

Il governo del Regno Unito ha aggiornato proprio giovedì le linee guida per i positivi al COVID-19, estendendo il periodo di quarantena da sette a dieci giorni.

Il team principal Otmar Szafnauer ha detto, visto che il primo test di Perez è stato mercoledì, quello inconcludente, questo non gli impedirà di partecipare alla seconda gara di Silverstone, confidando che nel frattempo abbia debellato il virus.

Nel caso in cui Perez non dovesse essere in grado di partecipare al Gran Premio 70° Anniversario del prossimo fine settimana, allora Hulkenberg sarebbe confermato per una seconda gara.

Leggi anche:

"Se è certo che Perez starà fuori per due gare, allora Nico guiderà in entrambe" ha spiegato Szafnauer.

"Ma il motivo è che c'è un po' di incertezza, e non siamo ancora sicuri se la quarantena sarà di sette o di dieci giorni".

"Mercoledì è risultato positivo. Credo, ma non sono sicuro al 100%, che mercoledì la restrizione imposta in Gran Bretagna fosse di sette giorni di quarantena e non di dieci".

"Non siamo ancora sicuri. Se sarà di 10 giorni, allora Nico disputerà entrambe le gare. Se sono sette giorni, c'è una possibilità per Sergio. L'altro ostacolo è che deve avere un test negativo. Se dovesse essere ancora positivo, allora Nico guiderà anche nella seconda gara di Silverstone".

Szafnauer poi ha spiegato come mai la scelta del sostituto è ricaduta su Hulkenberg e non su Esteban Gutierrez o Stoffel Vandoorne, che sono le riserve designate dalla squadra.

"Abbiamo lavorato in parallelo con Hulkenberg e Gutierrez. C'era anche la possibilità di Stoffel Vandoorne, ma non poteva essere qui questo fine settimana per gli impegni in Formula E, quindi il cerchio si è ristretto tra Esteban e Nico".

"Dopo averne discusso, il nostro team di ingegneri ha pensato che Nico sarebbe stato il più appropriato perché ci conosce già molto bene. Conosce i ragazzi, i nostri sistemi e i nostri processi".

"Conosce il nostro simulatore, quindi per lui sarebbe stato più facile, inoltre ha più esperienza avendo corso tutta la scorsa stagione in F1".

"Avevamo solo bisogno di qualcuno che fosse in grado di andare a punti, quindi abbiamo pensato che Nico sarebbe stato la scelta migliore per noi".

condivisioni
commenti
F1, Gran Bretagna, Libere 2: Stroll stupisce, Albon sbatte
Articolo precedente

F1, Gran Bretagna, Libere 2: Stroll stupisce, Albon sbatte

Prossimo Articolo

Hulkenberg: "Non sono timido, la Racing Point va forte!"

Hulkenberg: "Non sono timido, la Racing Point va forte!"
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021