Massa: "Alonso il mio compagno più duro, non Schumacher!"

Il pilota brasiliano, in una diretta Instagram, ha svelato chi per lui è stato il pilota più difficile come compagno di squadra della sua carriera in F1.

Massa: "Alonso il mio compagno più duro, non Schumacher!"

Felipe Massa ha avuto un'ottima carriera in Formula 1 e, dal 2006 al 2013, è stato pilota titolare della Ferrari sfiorando il titolo iridato piloti nel 2008 - poi finito nelle mani di Lewis Hamilton a poche centinaia di metri dalla fine della sua corsa - un sogno durato 38", ma questo non può certo togliere nulla alla stagione del brasiliano.

Nel suo periodo in Ferrari, Massa è stato compagno di squadra del 7 volte iridato Michael Schumacher, del campione del mondo 2007 Kimi Raikkonen e del 2 volte campione del mondo (2005 e 2006) Fernando Alonso. Questo implica che la sua carriera non abbia mai avuto un momento facile, specialmente nel team più blasonato del Circus iridato.

Nel corso di una diretta Instagram, il pilota che attualmente corre in FIA Formula E ha risposto alla domanda riguardo chi fosse stato il compagno di squadra più difficile durante la sua carriera in Formula 1.

"Il compagno di squadra più difficile, più duro è stato Fernando Alonso", ha detto Massa. "Non voglio ignorare l'importanza di Michael Schumacher, ma Alonso, senza dubbio, aveva lo stesso talento, la stessa velocità e la stessa intelligenza del tedesco".

"Schumacher aveva potere all'interno della squadra, ma per me era come un fratello maggiore, mentre con Alonso la disputa era egualitaria, eravamo alla pari, ma lui riuscì a portare tutto a suo favore".

Massa ha poi parlato di quanto accaduto al GP d'Austria, un duro colpo per lui: "Psicologicamente è stato difficile, senza dubbio ho sofferto molto. La prima gara, in Bahrain, ero riuscito a stare davanti a lui in qualifica ma poi ha fatto una gara eccezionale e mi ha battuto".

"Poi in Australia ha piovuto. Ero terzo e lui quarto, ma negli ultimi giri era incollato a me e il team mi ha detto di lasciarlo passare. Ed era solo la seconda gara dell'anno. Non l'ho lasciato passare, ho disobbedito all'ordine di squadra. Alla fine di quella gara eravamo vicini nel Mondiale, ma c'era molta pressione".

"Nella seconda gara dell'anno il team voleva che io lo lasciassi andare. Non era giusto. QUindi ha iniziato a influenzarmi psicologicamente e tutto è peggiorato da quel che successe in Germania, dove mi dissero di lasciarlo passare e l'ho fatto, perché era la cosa giusta da fare".

"Ho sofferto molto con Alonso. Non con il lavoro, perché andavo sempre molto d'accordo con lui, ma lui riuscì a cambiare le cose a suo favore. Con Kimi non ho mai avuto questo problema. Fernando è il pilota con cui ho fatto più fatica da questo punto di vista".

condivisioni
commenti
Yamaha ha dovuto "frenare" Hamilton nel test di Valencia

Articolo precedente

Yamaha ha dovuto "frenare" Hamilton nel test di Valencia

Prossimo Articolo

Horner: "Staff Renault in Red Bull, impensabile in normalità"

Horner: "Staff Renault in Red Bull, impensabile in normalità"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Michael Schumacher , Fernando Alonso , Felipe Massa
Autore Giacomo Rauli
F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1 Prime

F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1

Monaco è un gioiello in cui è incastonata la storia della Formula 1. Andiamo a rivivere le edizioni più belle della corsa più glamour che il mondiale abbia mai avuto...

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Formula 1
16 mag 2021
Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021