Leclerc: "Miglior gara del 2020. Stiamo migliorando e si vede"

Leclerc appena giù dal podio al GP del Portogallo, ma la SF1000 ha mostrato passi avanti incoraggianti anche in gara. Ora a Maranello sembra che le nubi si stiano diradando, con il sole che torna a scaldare la Gestione Sportiva...

Leclerc: "Miglior gara del 2020. Stiamo migliorando e si vede"

Un quarto posto che sulla carta può sembrare anonimo, in realtà è intriso i significato per la Ferrari. Charles Leclerc ha chiuso il Gran Premio di Portogallo ai piedi del podio dopo un'ottima gara, in cui, dopo una sofferenza iniziale dovuta alla partenza con gomme Medium su un asfalto reso viscido dalla pioggia, è riuscito a rimontare sino a chiudere dietro alle imprendibili Mercedes e all'ottimo Max Verstappen.

Per parte della gara, Leclerc ha anche accarezzato l'idea di poter lottare con l'olandese della Red Bull per salire sul podio, ma nella seconda metà di gara Max ha mostrato quanto la RB16 sia ancora avanti nelle prestazioni rispetto alla SF1000, sebbene la Rossa sia in netta crescita da qualche settimana a questa parte.

"Non avevamo messo in conto difficoltà così grosse nella prima parte di gara, anche perché la pioggia è arrivata proprio nel momento della partenza", ha dichiarato Leclerc a fine gara. "Per questo ho faticato tantissimo".

"Sono stato paziente e alla fine ha pagato, perché ho messo in temperatura le gomme sono riuscito a sorpassare e a tornare su. Forse però abbiamo perso un po' di tempo all'inizio. Avevo il podio in mente fino a un certo punto, però poi alla fine Max era un po' troppo veloce".

L'impressione che arriva dopo la gara di Portimao è che la Ferrari abbia fatto la miglior gara della stagione proprio in terra portoghese, sebbene non sia arrivata sul podio. Il passo avanti non è stato solo relegato alle prove ufficiali, ma finalmente si è visto un passo gara convincente e più costante rispetto al recente passato.

"Confermo, questa è stata la Ferrari migliore della stagione. Abbiamo fatto una gara positiva per il team e anche per me. Sono contento che le cose siano andate così, ho avuto più fiducia ed è un bene, anche perché le ultime gare sono state difficili. Andavamo forte in qualifica, ma faticavamo i gara. Ci aspettavamo delle risposte e oggi le abbiamo avute, per questo sono molto contento e fiero del lavoro che il team sta facendo".

Leclerc ha concluso il suo intervento parlando della metodologia di lavoro adottata dalla Ferrari per far crescere la SF1000 dopo un avvio di Mondiale shock.

"E' molto incoraggiante vedere che la macchina va meglio, stiamo lavorando nella maniera giusta. I tifosi vogliono che la Ferrari porti una macchina nuova per tornare subito a lottare per la vittoria, ma questo non succederà. Abbiamo deciso di avere un approccio che prevede miglioramenti fatti passo dopo passo e questo sta funzionando. Dobbiamo continuare così, sono contento".

condivisioni
commenti
Hamilton: "92 vittorie. Ci vorrà tempo per capire cosa ho fatto"

Articolo precedente

Hamilton: "92 vittorie. Ci vorrà tempo per capire cosa ho fatto"

Prossimo Articolo

Vettel: "Leclerc va bene, io se spingo finisco fuori pista"

Vettel: "Leclerc va bene, io se spingo finisco fuori pista"
Carica commenti
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021
Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher" Prime

Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi commentano i voti stilati per il Gran Premio di Turchia. Tanti promossi e tante bocciature in un weekend in cui protagonista negativa è stata l'impulsività...

Formula 1
11 ott 2021