Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
99 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
109 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
144 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
172 giorni
02 set
Prossimo evento tra
179 giorni
09 set
Prossimo evento tra
186 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
271 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
280 giorni

Horner: "Abbiamo già visto Gasly in Red Bull. Sta bene dove sta"

Il team principal della Red Bull spiega perché Gasly non fosse nella lista dei piloti che potrebbero affiancare Max Verstappen nel 2021.

Horner: "Abbiamo già visto Gasly in Red Bull. Sta bene dove sta"

Da poche ore è ufficiale: Pierre Gasly correrà anche nella stagione 2021 da pilota titolare della Scuderia AlphaTauri. Dopo un 2020 a dir poco eccellente, condito anche da una strepitosa vittoria ottenuta al Gran Premio d'Italia a Monza, il francese sembrava poter tornare nelle mire della Red Bull, ma così non è stato.

Pierre, lo ricordiamo, dopo qualche gara da pilota Red Bull 2019 fu retrocesso facendo ritorno all'allora Toro Rosso - oggi AlphaTauri - e al suo posto arrivò Alexander Albon per affiancare il punto fermo e sole della galassia di Milton Keynes Max Verstappen.

Oggi la situazione è diametralmente opposta, con Gasly autore di una stagione ben al di sopra delle righe, mentre il thailandese sta soffrendo non poco il confronto con un pilota del talento di Verstappen. Eppure... Eppure Gasly continuerà a difendere i colori fashion di AlphaTauri.

Ciò dunque fa pensare che Pierre non fosse in lizza per sostituire Albon e riprendersi il posto in Red Bull. A confermare questa supposizione è stato il team principal della Red Bull, Christian Horner: "Ovviamente abbiamo un sacco di informazioni sui piloti nel corso di un periodo di tempo molto lungo. Pierre ha fatto un super lavoro, sta guidando molto bene in un ambiente come AlphaTauri".

"Sulla loro monoposto si trova molto bene, ha anche meno pressione addosso, nell'ambiente vive con più serenità e su di lui ci sono meno aspettative. Credo che le ambizioni di Alphatauri come team siano differenti dalle nostre, così com'erano quelle di Toro Rosso. Dunque ha senso aver fatto una mossa che potesse funzionare bene sia per Pierre che per il suo team".

Horner ha poi spiegato che Gasly, qualora fosse tornato in Red Bull, non sarebbe riuscito a fare un lavoro migliore di quello fatto da Albon nel corso di questi mesi: "La nostra priorità è quella di dare ad Albon l'opportunità di mantenere il suo sedile".

"Non dobbiamo dimenticare quando è salito in macchina lo scorso anno. Ricordiamo che Albon ha fatto molto meglio di Gasly al volante della stessa macchina. Per cui, per quale motivo le cose dovrebbero andare in maniera differente ora?".

Il team principal della Red Bull ha anche spiegato, a suo avviso, per quale motivo Gasly, Albon e Kvyat abbiano faticato a ottenere risultati di un certo livello, mentre non è stato così per Verstappen.

"Credo che la Red Bull sia una monoposto più difficile da guidare rispetto all'AlphaTauri. E sappiamo che questa è una cosa chiara. Credo che la nostra monoposto sia molto più sensibile al retrotreno e credo sia abbastanza difficile per i piloti".

"Max riesce ad adattarsi molto bene. Altri piloti hanno fatto molta più fatica. Credo che sia un dato di fatto. Credo che se Alex fosse stato in Alphatauri sarebbe riuscito a fare un lavoro simile a quello datto da Pierre. Non ho dubbi su questo".

"Dunque si tratta di una caratteristica della nostra vettura. I piloti faticano a gestirla in entrata di curva. E' un po' quello che succede in Ferrari tra Leclerc e Vettel, al momento. E quello che possiamo vedere anche tra Hamilton e Bottas".

condivisioni
commenti
GP dell'Emilia Romagna: a tutto gas per il 77% del giro!

Articolo precedente

GP dell'Emilia Romagna: a tutto gas per il 77% del giro!

Prossimo Articolo

Alfa Romeo con Sauber: rinnovata la partnership 2021

Alfa Romeo con Sauber: rinnovata la partnership 2021
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Pierre Gasly
Autore Giacomo Rauli
Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea Prime

Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea

La presentazione più attesa della Formula 1 era sicuramente quella della Aston Martin e i cambiamenti dicono che c'è molto di più di una fantastica livrea, perché l'idea è quella di creare solide fondamenta, più che ripartire da un team già avviato.

Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021 Prime

Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021

La Haas affronterà il 2021 senza portare alcun aggiornamento aerodinamico sulla sua monoposto. Il team ha deciso di puntare tutto sul 2022, preservando le risorse economiche. Sarà la scelta giusta?

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande? Prime

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande?

L'Aston Martin AMR21 è la monoposto che segna il rientro del costruttore inglese in Formula 1. I punti di contatto con Mercedes W11 e W12 sono evidenti, a prima vista, ma andando nello specifico vediamo come certe soluzioni abbiano preso direzione propria. Sarà la monoposto che permetterà a Sebastian Vettel di potersi rilanciare dopo ultime stagioni opache in Ferrari?

Formula 1
4 mar 2021
Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso? Prime

Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso?

L'Alpine A521 succede alla Renault R.S.20, andando a riprenderne molti dei punti di forza senza tuttavia evolverli. Andiamo a conoscere più da vicino il team di Enstone che riporta in F1 Fernando Alonso e che, in questa stagione, sarà diretto da Davide Brivio

Formula 1
4 mar 2021
F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Formula 1
3 mar 2021
Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

Formula 1
3 mar 2021
I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Formula 1
2 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021