Hamilton non crede che il cambio al vertice di Mercedes avrà impatto sulla F1

condivisioni
commenti
Hamilton non crede che il cambio al vertice di Mercedes avrà impatto sulla F1
Di: Adam Cooper
Tradotto da: Matteo Nugnes
28 set 2018, 15:29

Lewis Hamilton ritiene che i cambiamenti al vertice del management della Mercedes non avranno alcun impatto sull'impegno dell'azienda tedesca in Formula 1.

Questa settimana è stato annunciato che Dieter Zetsche sarà sostituito da Ula Kallenius come presidente del consiglio d'amministrazione di Daimler AG.

Zetsche si prenderà un periodo di riposo nel 2021 e successivamente diventerà presidente del consiglio di sorveglianza di Daimler.

Kallenius è noto nel paddock della Formula 1, con i suoi numerosi ruoli avuti in precedenza nell'organizzazione di Daimler, compresa una parentesi con la divisione motori HPP a Brixworth.

"Conosco Ula da quando avevo 14 anni" ha detto Hamilton. "Ho visto la sua crescita e ciò che ha contribuito a costruire in HPP, ma anche quello al consiglio d'amministrazione".

"E' sempre appassionato, è un grande appassionato di corse, quindi non vedo nulla di diverso".

Hamilton ha voluto lodare Zetsche per averlo supportato fin dai tempi delle gare in kart.

"Sapevo già da molto tempo che sarebbe successa questa cosa" ha detto Hamilton in riferimento a questo cambiamento al vertice.

"Senza Dieter e il suo contributo in Formula 1 e in Mercedes-Benz, non saremmo dove siamo oggi. La convizione sua e del consiglio d'amministrazione è che stiamo facendo bene insieme".

"I membri del consiglio d'amministrazione spesso possono essere molto aziendalisti e poco appassionati. Ma quei ragazzi sono molto appassionati, è davvero incredibile".

"Mi mandano messaggi dopo ogni gara, spesso anche prima delle gare. Ad alcune gare arrivano come una squadra, so che mandano degli SMS a Toto (Wolff) durante tutta la gara. Sono molto coinvolti ed è una grande cosa".

"In definitiva, Dieter è quello che mi ha supportato da quando avevo 13 anni. Quindi ho sempre apprezzato tutto il suo supporto in questi anni ed è una persona che ammiro veramente".

Wolff ha sottolineato che non ci sarà alcun impatto sui programmi nel motorsport dell'azienda.

"Ola è stato nel consiglio d'amministrazione della squadra per molto tempo" ha detto. "Ha già lavorato per Mercedes High Performance Engine ed è stato il managing director della AMG".

"Quindi, abbiamo un ottimo rapporto con loro due e Dieter non se ne sta andando, sta solo prendendo un periodo di riflessione e tornerà nel consiglio di sorveglianza. Ola, ovviamente, come nuovo CEO offre stabilità al nostro progetto in Formula 1".

Prossimo articolo Formula 1
Sauber: c'è un diffusore modificato per ripulire la scia posteriore della C37

Articolo precedente

Sauber: c'è un diffusore modificato per ripulire la scia posteriore della C37

Prossimo Articolo

Ferrari: le Mercedes sembrano imprendibili, ma in Rosso niente è come pare

Ferrari: le Mercedes sembrano imprendibili, ma in Rosso niente è come pare
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lewis Hamilton Acquista adesso
Autore Adam Cooper
Tipo di articolo Ultime notizie