Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

Hamilton: "Ho temuto gli stessi problemi di Silverstone"

condivisioni
commenti
Hamilton: "Ho temuto gli stessi problemi di Silverstone"
Di:

Il sei volte campione del mondo ha conquistato a Spa la vittoria numero 89 in carriera dominando dall'inizio alla fine ma temendo nelle battute conclusive il ripetersi di quanto accaduto in Inghilterra.

Una pole stratosferica, la numero 93 in carriera, ottenuta con mezzo secondo di vantaggio sul compagno di team ed una vittoria mai messa in discussione, la numero 89, che lo pone a solo due lunghezze dal record di Michael Schumacher.

Bastano questi numeri per raccontare il weekend perfetto vissuto da Hamilton sul meraviglioso tracciato di Spa-Francorchamps. La combinazione tra la miglior vettura del lotto ed il sei volte campione del mondo ha dato vita ad un dominio totale che ha annichilito la concorrenza sul tracciato più impegnativo e spettacolare del campionato.

Hamilton è transitato sotto la bandiera a scacchi con un vantaggio di 8 secondi su un anonimo Valtteri Bottas, ma quando è giunto alle interviste ha cercato di smorzare gli entusiasmi per una gara condotta in scioltezza dal primo giro evidenziando le problematiche nella gestione degli pneumatici vissute nei giri conclusivi.

“Non è stata una gara semplice come potrebbe sembrare. Ho compiuto un po' di bloccaggi alla fine del rettilineo del Kemmel che mi hanno provocato alcune vibrazioni, ed anche alla staccata del Bus stop ho commesso una sbavatura. Nel finale le temperature delle gomme stavano calando anche se cercavo di gestire gli pneumatici”.

“Ho faticato un po', ma è stata una giornata perfetta per noi anche se nel finale ho temuto che si potesse ripetere quanto accaduto a Silverstone per le vibrazioni all’anteriore destra”.

Su sette gare disputate ben sei sono state vinte dalla Mercedes con l’unica eccezione del GP del 70° anniversario conquistato da Max Verstappen. Un monopolio che senza dubbio non rende felici gli avversari, impossibilitati a sfidare ad armi pari le frecce nere, ma che non annoia certamente Hamilton.

“Sono consapevole che non tutti apprezzano questo dominio Mercedes, ma noi continuiamo a lavorare sodo. Nessuno penserà a festeggiare perché tutti saranno già concentrati sulla prossima gara. C’è una mentalità incredibile ed è fantastico lavorare in questo ambiente”.

“Continuiamo a studiare la vettura, a cercare di capire come migliorarla gara dopo gara. Devo rendere merito a tutte le persone che lavorano in fabbrica per il sostegno che ci garantiscono”.

Il sei volte campione del mondo ha poi voluto analizzare l’unico momento di incertezza dei 44 giri di gara, la partenza. Lewis ha affermato di aver temuto un sorpasso da parte di Bottas una volta giunto sul rettilineo del Kemmel, ma la pressione di Verstappen alle spalle del finlandese ha impedito a Valtteri di tentare un attacco nei confronti del compagno di team.

“La partenza è un po' un incubo perché non importa quanto scatti bene dato che la prima curva arriva subito. Quando poi arrivi al rettilineo del Kemmel sei esposto agli attacchi di chi sta dietro di te.

“La situazione che si è creata, però, ha giocato a mio favore perché Bottas ha dovuto controllare Max negli specchietti e non ha potuto sfruttare appieno la scia per passarmi. Da quel momento in poi la gara era nelle mie mani”.

Scorrimento
Lista

Il vincitore Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 festeggia sul podio

Il vincitore Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 festeggia sul podio
1/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, passa davanti al muretto dei box e gli viene mostrata la tabella con i distacchi

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, passa davanti al muretto dei box e gli viene mostrata la tabella con i distacchi
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1 ° posto, con il trofeo sul podio

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1 ° posto, con il trofeo sul podio
4/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1°posto, lascia il podio insieme al suo compagno di squadra

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1°posto, lascia il podio insieme al suo compagno di squadra
5/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, primo posto, festeggia nel parco chiuso

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, primo posto, festeggia nel parco chiuso
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 e Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 e Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 pit stop

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 pit stop
8/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 alla partenza della gara

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 alla partenza della gara
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
10/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, e il resto del gruppo alla partenza

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, e il resto del gruppo alla partenza
11/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, e Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, e Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, vince la gara

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, vince la gara
13/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams Racing, Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, Sebastian Vettel, Ferrari, e gli altri piloti in ginocchio contro il razzismo

Nicholas Latifi, Williams Racing, Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, Sebastian Vettel, Ferrari, e gli altri piloti in ginocchio contro il razzismo
14/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
15/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
16/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Il vincitore Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 festeggia sul podio

Il vincitore Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 festeggia sul podio
17/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance
18/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance
19/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
20/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
22/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Ferrari: non servono colpevoli, ma soluzioni!

Articolo precedente

Ferrari: non servono colpevoli, ma soluzioni!

Prossimo Articolo

Verstappen: "Gara noiosa, le Mercedes erano troppo veloci"

Verstappen: "Gara noiosa, le Mercedes erano troppo veloci"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Belgio
Sotto-evento Gara
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Autore Marco Di Marco