Hamilton: "Bottas il miglior compagno di team mai avuto"

Lewis Hamilton ha voluto ringraziare Valtteri Bottas con un post pubblicato sul proprio profilo Instagram ed ha sottolineato come il finlandese sia stato il miglior compagno di team nella sua carriera.

Hamilton: "Bottas il miglior compagno di team mai avuto"

Il primo tassello del mosaico relativo al mercato piloti è andato a posto questa mattina quando l’Alfa Romeo ha annunciato l’ingaggio di Valtteri Bottas per il 2022. Il finlandese andrà a sostituire Kimi Raikkonen e per la prima volta in carriera potrà godere di un contratto pluriennale.

Con l’annuncio di Bottas in Alfa Romeo è adesso questione di giorni per avere l’ufficialità del passaggio di George Russell in Mercedes il prossimo anno.

L’inglese diventerà così compagno di squadra di Lewis Hamilton dando vita ad un vero e proprio dream team composto dal sette volte iridato e da uno dei giovani di maggior talento apparso negli ultimi anni in Formula 1.

Proprio Hamilton ha voluto ringraziare Valtteri Bottas tramite i suoi profili social definendo il finlandese come il miglior compagno di team mai avuto.

"Sono immensamente orgoglioso di aver lavorato al fianco di Valtteri Bottas negli ultimi cinque anni", ha scritto Hamilton in un post pubblicato sul suo profilo Instagram.

"Insieme siamo stati parte di una squadra che ha conquistato quattro campionati costruttori e ci siamo motivati a vicenda per continuare a spingere in ogni situazione".

"È stato il miglior compagno di squadra con cui ho avuto il piacere di lavorare. La sua velocità e resilienza è stata impressionante, ma dove si distingue veramente per me è il lato umano. È più grande di quanto immagina e so che c'è un futuro luminoso davanti a lui".

"Grazie Valtteri per tutto il tuo supporto e il tuo incredibile contributo. Ci mancherai. Ti auguro tutto il meglio per il tuo futuro. Concludiamo al massimo questa stagione e otteniamo quell'ottavo campionato per la squadra".

 

Nelle passate settimane Hamilton non aveva fatto mistero di sperare che Bottas potesse proseguire la sua avventura in Mercedes, e dopo lo scorso GP di Zandvoort il sette volte iridato ha affermato di non temere l’arrivo di un pilota di grande talento come Russell.

“Ho avuto come compagni di squadra alcuni piloti incredibili, come ad esempio Fernando Alonso quando ho debuttato in F1, quindi non credo di avere qualcosa da dimostrare. Sono entusiasta di vedere i giovani che arrivano al vertice”.

“Ci saranno cose che impareremo l’uno dall’altro. Ciò che è importante è che il rispetto e la comunicazione rimangano centrali. Abbiamo un ambiente incredibile in questo team. C’è una grande armonia nella squadra e non sono affatto preoccupato”.

condivisioni
commenti
Bobbi: "Perez bravo? Gasly è il migliore a Zandvoort"
Articolo precedente

Bobbi: "Perez bravo? Gasly è il migliore a Zandvoort"

Prossimo Articolo

Report Live: Verstappen domina e torna leader

Report Live: Verstappen domina e torna leader
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021