Williams: rifinanziata dalla vendita dell'Engineering

La squadra di Grove ha ristrutturato i suoi debiti grazie alla vendità nel mese di dicembre della consociata Advanced Engineering e può contare sulla liquidità che viene garantita da HSBC e Latrus Racing, mettendo a garanzia le oltre 100 monoposto di F1 di 42 anni di storia.

Williams: rifinanziata dalla vendita dell'Engineering

La Williams è in difficoltà economiche, ma non vuole arrendersi di fronte alle difficoltà che sono state amplificate dal Coronavirus, la pandemia che ha imposto lo stop dell’attività in F1.

Il team di Grove per cercare di mettersi al sicuro dalla tempesta aveva già avviato in dicembre un piano di rifinanziamento dei prestiti a seguito della cessione della divisione consociata, l’Advanced Engineering.

Oltre ad aver mantenuto la linea di credito con HSBC, la banca che è stata sponsor della Jaguar in F1, e che da lunga data supporta la Williams, la squadra ha potuto beneficiare anche in un prestito da parte della Latrus Racing, la società di proprietà di Michael Latifi, il padre di Nicholas, pilota ufficiale da quest’anno.

L'accordo prevede un'ipoteca sui terreni e sugli edifici del team, nonché sugli impianti e i macchinari della factory. E a garanzia ci sono importanti risorse del patrimonio, vale a dire oltre 100 monoposto Williams F1 che coprono l'intera storia dei 42 anni del team.

"A seguito della vendita di Williams Advanced Engineering alla fine del 2019, abbiamo avviato un processo di rifinanziamento", ha spiegato Claire Williams, la vice team principal a Motorsport.com.

“Dopo aver considerato una serie di opzioni, abbiamo concluso il nostro rifinanziamento con un consorzio di istituti di credito, tutti negoziati su basi commerciale a condizioni di mercato. I prestiti ottenuti ci forniscono le risorse di cui abbiamo bisogno per andare avanti".

La Latrus Racing, fondata da Michael Latifi nel 2012, è la società che segue Nicholas nelle corse. È già stata sponsor della Williams attraverso la Sofina, la società canadese di prodotti alimentari.

Ricordiamo che Latifi sr ha dal maggio 2018 una anche una partecipazione nel gruppo McLaren, avendo un investimento di 200 milioni di dollari con un'altra delle sue società.

condivisioni
commenti
Todt: "Non è detto che i fan vengano ai GP finita la pandemia"

Articolo precedente

Todt: "Non è detto che i fan vengano ai GP finita la pandemia"

Prossimo Articolo

Sainz mette all’asta una tuta per la lotta al Coronavirus

Sainz mette all’asta una tuta per la lotta al Coronavirus
Carica commenti
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021
F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Formula 1
14 giu 2021
Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti" Prime

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti"

Seconda intervista esclusiva in compagnia di Gilles Simon. In questa lunga chiaccerata in compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, l'ingegnere francese ci parla dei suoi trascorsi in Honda accompagnando il costruttore nipponico nei suoi primi anni in Formula 1 nell'era ibrida, per poi andare in FIA in qualità di advisor

Formula 1
14 giu 2021
F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Formula 1
13 giu 2021
Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021
Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021