Williams: Button è il nuovo consulente di Grove

Il campione del mondo 2009 di F1 ha raggiunto un accordo pluriennale con la squadra di Grove: Jenson metterà a disposizione del team la sua esperienza e sarà d'aiuto tanto come consigliere dei responsabili che per i piloti, sia i titolari che quelli dell'Academy. Va ricordato che il britannico fece il suo debutto nel Circus guidando proprio per Sir Franck nel 2000.

Williams: Button è il nuovo consulente di Grove

A volte ritornano! Jenson Button è stato chiamato dalla Williams nel ruolo di consulente. Il campione del mondo di Formula 1 del 2009 ha siglato un accordo pluriennale con la squadra di Grove.

L’inglese sarà un consigliere a disposizione dei vertici della squadra e seguirà sia i piloti titolari che quelli dell’Academy, per cui sarà presente a molti GP, pur mantenendo il suo ruolo di commentatore di Sky Sports F1.

Button aveva fatto il suo debutto in F1 proprio con la Williams nel 2000 disputando 17 GP e concludendo all’ottavo posto del mondiale con 12 punti iridati. Poi Jenson ha vinto 15 GP in carriera, cogliendo il titolo iridato del 2009 con la Brawn GP. Si è ritirato dal Circus dopo il GP di Monaco del 2017, dopo aver disputato 306 GP.

Dopo aver lasciato la F1, il britannico si è concentrato nel Super GT e nel WEC, oltre a supportare una squadra nel GT britannico. Ora si prepara a fare il ritorno in F1 in una nuova veste che non è quella del pilota…

"Sono così felice di poter dire di aver firmato di nuovo un contratto con la Williams - ha detto Button - . Quando avevo 19 anni Williams mi ha fatto vivere un momento che mi ha cambiato la vita e, nonostante siano passati più di 20 anni, mi sento come se non fossi mai andato via”.

“di avere la possibilità di tornare nel team per aiutare la squadra: so che ci sarà molto lavoro da fare, ma sono sicuro che il futuro potrà tornare a essere luminoso per questo team che è in piena trasformazione”.

L'arrivo di Button è l'ultimo inserimento di forze nuove nel team Williams dopo l'acquisizione da parte di Dorilton Capital in agosto e l’uscita della famiglia Williams: Jost Capito è diventato il CEO di Grove, mentre Simon Roberts è stato confermato come team principal.

"Riportare Jenson a bordo è un altro passo avanti per permettere al team di crescere sia dentro che fuori pista - ha detto Capito - . Jenson è sempre legato alla squadre e, quindi, è fantastico accoglierlo di nuovo nella famiglia Williams. Già nel 2000, Sir Frank vide il talento di un promettente Jenson e gli diede l’opportunità di debuttare in F1”.

“Più recentemente, ha dimostrato il suo acume sia nel mondo degli affari che in quello della comunicazione per cui rimane una figura molto rispettata nel paddock. La sua esperienza sarà preziosa alla nostra crescita sia tecnica che aziendale. So che tutti a Grove hanno un enorme rispetto in lui e non vedono l’ora di cominciare a collaborare con Jenson”.

condivisioni
commenti
Marko minaccia: "Accordo con Honda, ma a certe condizioni"

Articolo precedente

Marko minaccia: "Accordo con Honda, ma a certe condizioni"

Prossimo Articolo

Podcast: "It's a long way to the top" - Chinchero racconta Russell

Podcast: "It's a long way to the top" - Chinchero racconta Russell
Carica commenti
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021