F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Racing Point: c'è un marciapiede con la "gobba"

La squadra di Silverstone a Sochi ha portato solo una versione della RP20 evoluta: il nuovo pacchetto aerodinamico che è stato introdotto al Mugello con parti di chiara matrice Mercedes W11 è stato di nuovo riservato solo per Lance Stroll, visto che il primo aggiornamento è andato completamente distrutto nel crash fra le due Arrabbiate. Modificato il marciapiede all'esterno della paratia laterale dell'ala anteriore, ma c sono altre sorprese...

Racing Point: c'è un marciapiede con la "gobba"

La Racing Point a Sochi ha portato solo una versione del pacchetto aerodinamico nuovo che la squadra ha introdotto al Mugello.

Si tratta di quello che sarebbe stato l’aggiornamento destinato alla monoposto di Sergio Perez, ma a seguito del terribile incidente di Lance Stroll fra le due Arrabbiate, la squadra di papà ha deciso di destinare l’evoluzione al pilota con più punti nel mondiale, per cui spetta di nuovo al canadese.

Starebbe emergendo che il crash non sarebbe stato causato da una foratura lenta come ipotizzato in Toscana, ma il team di Silverstone è ancora impegnato nelle analisi per trovare delle risposte precise su un botto che è avvenuto a una velocità di oltre 280 km/h nel quale la RP20 è andata quasi distrutta, visto che verrà montata a Sochi anche una nuova power unit Mercedes.

Fra le novità non di matrice Mercedes spicca un piccolo aggiornamento nel marciapiede all’esterno della paratia laterale dell’ala anteriore. In verità è improprio parlare di marciapiede perché l’archetto che lo caratterizza è più arcuato e, rispetto alla versione standard che si era già vista in Australia, mostra una gobba più pronunciata verso il posteriore.

 Racing Point RP20: ecco il nuovo marciapiede all'esterno della paratia dell'ala anteriore

Racing Point RP20: ecco il nuovo marciapiede all'esterno della paratia dell'ala anteriore

Photo by: Giorgio Piola

Racing Point RP20: ecco la versione standard del marciapiede dell'ala anteriore

Racing Point RP20: ecco la versione standard del marciapiede dell'ala anteriore

Photo by: Giorgio Piola

Anche il deviatore di flusso montato verso il bordo d’uscita è più arcuato e più alto segno che c’è la volontà di spingere più aria verso l’esterno delle ruote anteriori. Si tratta di modifiche di dettaglio di micro-aerodinamica che però servono a energizzare i vortici che vengono volutamente creati per ridurre glie effetti nocivi creati dalle turbolenze che si formano con la rotazione della gomma e con il loro contatto con l’asfalto.

condivisioni
commenti
LIVE Formula 1, Gran Premio di Russia: Libere 1

Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio di Russia: Libere 1

Prossimo Articolo

F1: Aston Martin nel 2021 avrà una livrea verde british e rosa!

F1: Aston Martin nel 2021 avrà una livrea verde british e rosa!
Carica commenti
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021