Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
19 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
61 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
75 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
96 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
110 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
138 giorni
05 set
Gara in
145 giorni
12 set
Gara in
152 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
166 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
180 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
194 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
201 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
243 giorni

Red Bull Racing prepara una RB10 intermedia

Adrian Newey modifica la monoposto che non ha girato a Jerez, ma non butta il progetto originale, anzi

Red Bull Racing prepara una RB10 intermedia
Adrian Newey è al tavolo da disegno per rivedere la Red Bull RB10 che a Jerez con 12 gradi di temperatura ambiente ha mostrato dei gravi limiti di raffreddamento. La power - unit Renaultletteralmente soffocata dal vestito della nuova macchina del progettista inglese. SOLUZIONI ESTREME La RB10 ha stupito gli osservatori per i puntoni lunghi ma anche per la rastremazione molto esasperata del retrotreno. Adrian ha imposto il passaggio dei cavi di alta tensione in zona impensabili; ha collocato i nuovi sistemi elettronici che fanno funzionare l'ERS in aree poco raffreddate seguendo il concetto "faro" della sua filosofia costruttiva di andare a cercare comunque e sempre la massima efficienza aerodinamica. MODIFICHE ALLO STUDIO Questa volta, forse, ha fatto un passo troppo lungo e non è escluso che in Bahrein per la prima sessione di test "caldi" si vedrà una RB10 adeguatamente rivista: a Milton Keynes stanno lavorando senza soste per cercare di adeguare l'aerodinamica della vettura alle esigenze di raffreddamento della power - unit Renault. NASCE UNA RB10 INTERMEDIA Questo non vuole dire che Newey butterà a mare il progetto della attuale RB10, ma anzi guadagnerà tempo per riproporla avendo risolto i guai che hanno permesso a Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo di metetre insieme solo 21 giri in quattro giri. E' molto probabile, quindi, che si possa vedere una macchina intermedia nelle due sessioni di collaudo negli Emirati, per deliberare una Red Bull in grado di affrontare le prime gare della stagione senza cuocere tutto. IN SPAGNA TORNERA' LA "BOMBA"? Non è una resa, anzi, perché potremmo dare per scontato che dal Gp di Spagna in programma a Barcellona dal 9 all'11 maggio rivedremo la RB10 più tirata: con l'inizio della stagione europea ci potremo aspettare la squadra di Milton Keynes nuovamente all'attacco. Il fatto che debba giocare in difesa prima, non vuole dire che sia costretta ad un ruolo marginale: molto dipenderà dalle informazioni che la squadra riuscirà a raccogliere in Bahrein...
condivisioni
commenti
La Williams FW36 simula il doppio diffusore?

Articolo precedente

La Williams FW36 simula il doppio diffusore?

Prossimo Articolo

Anche la Toro Rosso STR9 ha la doppia ala nascosta

Anche la Toro Rosso STR9 ha la doppia ala nascosta
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Sebastian Vettel , Daniel Ricciardo
Autore Franco Nugnes
Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top

Dodicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la seconda di 3 puntate sull'asturiano. Buon ascolto!

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

Formula 1
11 apr 2021
F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021
Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo? Prime

Mercedes: il basso rake non funziona o è questione di... fondo?

La squadra campione del mondo ha vinto con Hamilton il primo GP 2021, ma è indubbio che la W12 non ha dato l'impressione di essere stata la monoposto più competitiva in Bahrain. Anche l'Aston Martin è parsa sotto tono dopo il cambio delle norme aerodinamiche: i tecnici hanno parlato di particolari difficoltà con l'assetto Rake, mentre la sensazione è che i problemi stiano altrove.

Formula 1
7 apr 2021