F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

F1 | McLaren: sulla MCL36 di Norris c'è anche un labbro

La squadra di Woking non si presenta a Singapore solo con l'attesa livrea Future Mode, piena di sbuffi rosa neon, ma anche con lacune novità tecniche. La MCL36 di Lando Norris presenta pance che nella parte anteriore mostrano prese d'aria dei radiatori ridisegnate e lo scivolo delle fiancate verso la coda è più marcato, andando nella direzione della Red Bull RB18. Daniel Ricciardo, invece, disporrà della vettura in configurazione standard per fare delle prove comparative.

F1 | McLaren: sulla MCL36 di Norris c'è anche un labbro
Carica lettore audio

La McLaren cerca la sua strada nell’era delle monoposto a effetto suolo. La MCL36 si è presentata al mondiale 2022 con soluzioni tecniche interessanti, ma la vettura del direttore tecnico James Key sembra soccombere nella lotta per il quarto posto nel mondiale Costruttori con l’Alpine.

La F1 papaya è nata con la sospensione anteriore a schema pull rod e quella posteriore push rod, sovvertendo lo schema classico che non è stato interpretato con coraggio solo dalla Red Bull RB18 che sta dominando la scena.

La McLaren MCL36 si presenta a Singapore con il rosa neon e nuove soluzioni tecniche

La McLaren MCL36 si presenta a Singapore con il rosa neon e nuove soluzioni tecniche

Photo by: McLaren

A Singapore la McLaren si è presentata con una livrea celebrativa per sostenere la campagna chiamata Future Mode lanciata insieme allo sponsor OKX per dare risalto al ritorno della Formula 1 in oriente. Il rosa neon che adorna la MCL36 verrà mantenuto anche in Giappone, visto che si correrà a Suzuka solo una settimana dopo la gara di Marina Bay.

Ecco la McLaren MCL36 di Ricciardo che manterrà le bocche dei radiatori tondeggianti

Ecco la McLaren MCL36 di Ricciardo che manterrà le bocche dei radiatori tondeggianti

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Ma agli occhi degli osservatori, colpiti dalla colorazione sgargiate, è sfuggita una novità tecnica che è stata introdotta solo sulla vettura che sarà affidata a Lando Norris: la bocca dei radiatori nella parte anteriore delle pance ha un disegno diverso. Era tondeggiante, e così sarà ancora sulla macchina di Daniel Ricciardo, mentre diventa più spigolosa nel vertice superiore.

La pancia della MCL36 di Norris con un andamento più spiovente di quella vista a Monza

La pancia della MCL36 di Norris con un andamento più spiovente di quella vista a Monza

Photo by: McLaren

Gli aerodinamici sembrano andare nella direzione della Red Bull per modificare la fluidodinamica dentro alle fiancate, provando magari soluzioni che possono diventare un “ponte” verso la vettura del prossimo anno: è interessante notare nell'immagine presa nei box di Marina Bay che è comparso un labbro nella parte inferiore della bocca, presentando quell'invito tipico della RB18 di Adrian Newey. La convergenza delle macchine verso le soluzioni che funzionano meglio è sempre più evidente.

Anche l’andamento della pancia verso il posteriore sembra orientarsi secondo i dettami della RB18 con un disegno che sembra più spiovente rispetto a quello che abbiamo osservato a Monza.

Leggi anche:
condivisioni
commenti
F1 | Ferrari: Bitdefender, nuovo partner tecnologico
Articolo precedente

F1 | Ferrari: Bitdefender, nuovo partner tecnologico

Prossimo Articolo

F1 | Ferrari: si aspetta di montare il fondo evoluto

F1 | Ferrari: si aspetta di montare il fondo evoluto