McLaren: il terzo pilota diventa Paul di Resta

L'inglese di 34 anni è stato chiamato a sostituire gli indisponibili Stoffel Vandoorne e Esteban Gutierrez. Il belga è impegnato in FE con la Mercedes, mentre il messicano si è visto scadere la Superlicenza di F1, per cui avrebbe bisogno di effettuare un test di 300 km per conseguire nuovamente il titolo per sostituire Sainz o Norris in caso di bisogno. I due piloti in panchina sarebbero stati prestati alla squadra di Woking dalla team di Brackley.

McLaren: il terzo pilota diventa Paul di Resta

La McLaren ha fatto sapere che sarà Paul di Resta il terzo pilota della squadra di Woking in occasione del GP 70esimo Anniversario in programma a Silverstone. L’inglese, che fa il commentatore televisivo, vanta 59 presenze in F1, l’ultima delle quali nel GP d’Ungheria del 2017 con la Williams.

Andreas Seidl, team principal McLaren , ha deciso di rompere gli indugi visto che dovrebbe condividere il terzo pilota con la Mercedes, ma entrambi quelli che sono sotto contratto non sono disponibili.

Stoffel Vandoorne è impegnato a Berlino nella gara di Formula E, mentre Esteban Gutierrez non dispone della Superlicenza di F1 che gli è scaduta.

Il messicano ha un contratto con la Mercedes e con la McLaren, ma essendo cambiata la regola quest’anno, dovrebbe sottoporsi a un test di 300 km per ottenere la Superlicenza, visto che sono tre anni che non guida una monoposto di F1: l’ultima volta era stato con la Haas nel 2016, mentre Vandoorne aveva guidato la McLaren fino a fine 2018.

Il nome di Gutierrez era stato consigliato da Toto Wolff alla Racing Point per la sostituzione di Sergio Perez contagiato dal Covid-19, ma la squadra di Silverstone ha dovuto desistere perché Esteban non dispone della licenza per correre. E per questa ragione è stato chiamato la scorsa settimana Nico Hulkenberg in fretta e furia.

Tanto Vandoorne quanto Gutierrez avevano fatto il sedile alla McLaren e avevano avuto modo di provare la MCL35 al simulatore di Woking, ma dopo aver preso picche dai due piloti designati, Seidl è passato all’azione chiamando Paul di Resta.

Gutierrez resta la terza guida della Mercedes: Wolff ha fatto sapere che se ci sarà bisogno di sostituire Hamilton o Bottas farà in modo che Esteban possa effettuare i 300 km previsti dalla FIA, ma ha anche sottolineato quanto i regolamenti siano diventati restrittivi con piloti che già vantano un’importante esperienza in F1.

Peccato che lo scoprano solo oggi e non se ne siano resi conto quando queste norme le hanno votate!

condivisioni
commenti
Mercedes: esclusa l'influenza del DAS dalle gomme afflosciate

Articolo precedente

Mercedes: esclusa l'influenza del DAS dalle gomme afflosciate

Prossimo Articolo

Ferrari: un sestetto di tecnici in attesa del Direttore Tecnico

Ferrari: un sestetto di tecnici in attesa del Direttore Tecnico
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021