Mercedes: esclusa l'influenza del DAS dalle gomme afflosciate

James Vowles, tattico della Mercedes, ha spiegato che l'uso del Dual Axis Steering non ha avuto alcuna influenza sull'usura delle gomme anteriori di Bottas e Hamilton nel GP di Gran Bretagna. Nel team di Brackley ritengono possibile che con mescole più morbide rispetto alla scorsa settimana, i piloti siano costretti a passare ad una strategia con due soste.

Mercedes: esclusa l'influenza del DAS dalle gomme afflosciate

La Mercedes esclude che ci sia stato un effetto negativo del DAS (Dual Axis Steering) sulle gomme anteriori che si sono afflosciate alla fine del GP di Gran Bretagna.

Prima Valtteri Bottas al giro 49 e poi Lewis Hamilton nell’ultima tornata hanno subito il cedimento dell’anteriore sinistra a Silverstone: se l’inglese è riuscito a vincere la gara lo stesso, il finlandese ha concluso 11esimo, fuori dalla zona punti, dopo aver effettuato il secondo pit stop.

Lewis nel dopo gara aveva dichiarato che era stato “convinto” che il cedimento della gomma fosse dovuto alla presenza di detriti sulla pista, ma la Pirelli ha ufficializzato ieri che i problemi sono emersi a causa dell’eccessiva usura a causa dei run troppo lunghi effettuati con le gomme Hard, andando oltre la durata consigliata dal Costruttore milanese.

C’è chi ho voluto porre l’accento sul fatto che le frecce nere utilizzano il DAS per scaldare le gomme anteriori nei giri di lancio o di ripartenza dalla safety car instillando il dubbio che possa avere avuto una certa influenza sui problemi alle coperture.

Tesi che è stata prontamente smontata da James Vowles, tattico della Mercedes…
"Ci sono state rivolte molte domande quest'anno, ma specificamente dopo questa gara, se il DAS avesse contribuito all’usura degli pneumatici: possono dire categoricamente che non è stato così”.

"Prima di tutto il DAS è stato utilizzato dai piloti solo nella prima parte della gara e basta, per cui non ha avuto alcun influsso sull’usura delle gomme. Del resto anxhe Carlos Sainz ha avuto lo stesso problema nostro e non ha a disposizione il DAS, mentre altri piloti si stavano lamentando via radio per l’aumento delle vibrazioni sull’anteriore, proprio come Valtteri”.

La Pirelli ha confermato che incrementerà la pressione di gonfiaggio delle gomme nel GP del 70esimo Anniversario in questo weekend, ma non rinuncerà a portare una mescola più morbida rispetto a quelle utilizzate nel GP di Gran Bretagna.

Fra l’altro è stato modificato il cordolo all’esterno della curva Becketts nel tentativo di dissuadere i piloti di allargare troppo la traiettoria portando dello sporco in pista, causa di alcuni tagli visti sugli pneumatici anche delle monoposto che non hanno avuto afflosciamenti di gomme.

Vowles ha ammesso che la affronterà la seconda gara di Silverstone con gli occhi spalancati per evitare che i problemi della scorsa settimana possano ripetersi.

"Abbiamo molti dati disponibili della scorsa settimana, anche se le mescole saranno tutte di una gradazione più morbida”.

“Andremo a Silverstone stando all’erta. Saremo tutti più cauti e non escluso che si vedano più pit stop per effetto delle gomme più morbide”.

condivisioni
commenti
Caso Racing Point: la sentenza slitta a venerdì

Articolo precedente

Caso Racing Point: la sentenza slitta a venerdì

Prossimo Articolo

McLaren: il terzo pilota diventa Paul di Resta

McLaren: il terzo pilota diventa Paul di Resta
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021