Hulkenberg: "Sognare in rosso è pericoloso"

condivisioni
commenti
Hulkenberg:
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
17 gen 2016, 18:50

Il tedesco della Force India si attende una stagione da protagonista e non si illude circa un futuro in Ferrari

Nico Hulkenberg, Sahara Force India
Nico Hulkenberg, Sahara Force India
Nico Hulkenberg, Sahara Force India
Nico Hulkenberg, Sahara Force India F1 VJM08
Nico Hulkenberg, Sahara Force India F1 VJM08
Nico Hulkenberg, Sahara Force India F1 VJM08
Nico Hulkenberg, Sahara Force India F1 VJM08

Nico Hulkenberg è certamente uno dei migliori talenti del mondiale di Formula 1 nonostante non abbia ancora mai messo piede sul podio. L'ultima stagione lo ha visto concludere in decima posizione in classifica piloti, con 58 punti conquistati, proprio alle spalle del proprio compagno di team Sergio Perez.

Il tedesco ha rilasciato una lunga intervista al sito ufficiale della Formula 1, dichiarandosi molto fiducioso per la stagione imminente: "Ci sono sempre delle cose che sfuggono al tuo controllo, ma devi sempre imparare dagli errori commessi. Questo è l'unico modo per migliorare. Voglio che questa sia la mia migliore stagione in Formula 1, sia come punti che per la posizione finale in classifica. Voglio raggiungere finalmente il podio". 

Hulkenberg proseguirà la sua avventura in Force India nonostante sia stato accostato nel corso degli anni a scuderie importanti quali la Ferrari. Proprio il sogno di approdare in rosso sembra destinato a rimanere tale per il tedesco: "Ho prolungato il mio contratto con la Force India e sono impaziente di iniziare la nuova stagione e fare del mio meglio. Sono molto contento di proseguire la mia carriera in Formula 1 con loro, è un bel team. Sognare in Formula 1 è pericoloso, specie se si sogna rosso..."

Nico ha avuto la concreta possibilità di vestire la tuta del cavallino rampante nel 2014, ma a Maranello gli hanno preferito Raikkonen, una valutazione che non sembra aver turbato Hulkenberg"Kimi è uno dei piloti più forti in circolazione e la Ferrari ha delle persone in gamba, credo che sappiano cosa fanno".

Non poteva ovviamente mancare un ricordo dell'impresa compiuta all'esordio a Le Mans con Tandy e Bamber"Le Mans è stata molto speciale per me. Io, Nick Tandy ed Earl Bamber abbiamo dato il 100%. Quello che è accaduto a Le Mans dimostra che tutto può accadere. Le Mans non è soltanto una gara ma un'emozione che porterò con me per sempre!".

Hulkenberg, infine, confida molto nel 2016, specie considerando la continua crescita nel corso degli anni mostrata dalla Force India"Se guardate con attenzione agli ultimi anni, potete notare come il 2015 sia stata la nostra migliore stagione ed abbiamo sempre progredito nel corso degli anni. Credo che saremo nuovamente competitivi nel 2016, da come stanno progredendo e sviluppando gli altri team posso dirmi piuttosto fiducioso".

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen, Nico Hulkenberg
Team Force India
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Ultime notizie