Abu Dhabi, Test Pirelli F1, Giorno 1: Vettel sempre in vetta alle 16:30, subito veloce Stroll

Stroll fa il suo esordio con la Racing Point Force India ed è subito a 2 decimi dal miglior tempo di Perez. Migliora anche Raikkonen con l'Alfa Romeo Sauber, mentre Russell lascia il volante della Williams a Kubica.

Abu Dhabi, Test Pirelli F1, Giorno 1: Vettel sempre in vetta alle 16:30, subito veloce Stroll

Tutto invariato per quanto riguarda le prime tre posizioni della classifica generale della prima giornata di Test Pirelli di Formula 1 sul tracciato di Yas Marina.

Sebastian Vettel continua a condurre grazie al crono di 1'36"812 davanti alla Mercedes W09 di Valtteri Bottas e alla Red Bull di Max Verstappen. Il pilota della Ferrari ha compiuto appena 6 giri nelle ultime 2 ore, mentre i diretti rivali hanno iniziato a fare simulazioni di long run avendo già superato la soglia dei 100 giri compiuti.

Sergio Perez, quarto in classifica, ha ceduto il volante della Racing Point Force India al nuovo compagno di squadra Lance Stroll. Il canadese ha subito impressionato, perché si è già portato ad appena 2 decimi di secondo dal miglior riferimento del pilota messicano.

Un bell'esordio per Lance, che nel 2019 dovrà mostrare quale sia in realtà il suo valore dopo due stagioni molto difficili con la Williams. Nico Hulkenberg è alle spalle dei due piloti della Racing Point Force India, staccato da loro rispettivamente di 9 e 7 decimi.

Leggi anche:

Anche il tedesco della Renault, così come Bottas e Verstappen, ha iniziato il suo lavoro riguardo i long run con le nuove gomme della Pirelli per il Mondiale 2019. George Russell ha invece ceduto il volante della Williams FW41 a Robert Kubica. Oggi dunque il team di Grove ha fatto esordire entrambi i suoi piloti per la prossima stagione.

Russell e Kubica sono rispettivamente in settima e nona piazza. Tra loro c'è l'Alfa Romeo Sauber di Kimi Raikkonen. Il finlandese sta prendendo confidenza con la C37 che anche nell'ultima gara della stagione 2018 è finita a punti grazie a Charles Leclerc. Kimi si è migliorato in 1'39"878, portandosi a 366 millesimi di secondo da Russell.

Anche Lando Norris con la Williams e Sean Gelael con la Toro Rosso sembrano impegnati nella valutazione delle gomme Pirelli 2019 sui long run. Pietro Fittipaldi è invece ancora fermo ai box dopo il problema alla power unit che lo ha costretto a fermare la VF-18 lungo la pista. Nel box Haas sono apparsi i paravento che coprono le operazioni di sostituzione del motore sulla monoposto americana. Tra pochi minuti Fittipaldi dovrebbe tornare in pista con una nuova power unit.

Pos Pilota Vettura Tempo Giri
1 Sebastian Vettel Ferrari 1'36”812 53
2 Valtteri Bottas Mercedes 1'37”231 102
3 Max Verstappen Red Bull-Renault 1'37”947 106
4 Sergio Perez Force India-Mercedes 1'37”976 67
5 Lance Stroll Force India-Mercedes 1'38”107 23
6 Nico Hulkenberg Renault 1'38”789 108
7 George Russell Williams-Mercedes 1'39”512 42
8 Kimi Raikkonen Sauber-Ferrari 1'39”878 82
9 Robert Kubica Williams-Mercedes 1'40”116 19
10 Sean Gelael Toro Rosso-Honda 1'40”435 121
11 Lando Norris McLaren-Renault 1'40”516 107
12 Pietro Fittipaldi Haas-Ferrari 1'42”291 18
condivisioni
commenti
Raikkonen volta pagina: non c'è più il rosso sul casco per i Test Pirelli di Abu Dhabi

Articolo precedente

Raikkonen volta pagina: non c'è più il rosso sul casco per i Test Pirelli di Abu Dhabi

Prossimo Articolo

Finalmente Lance Stroll fa il suo esordio in pista a Yas Marina con la Force India VJM11

Finalmente Lance Stroll fa il suo esordio in pista a Yas Marina con la Force India VJM11
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021