Ferrari: Camilleri lascia il ruolo di amministratore delegato

L’amministratore delegato del Cavallino lascia Maranello con effetto immediato a due anni e mezzo dalla sua nomina. Il ruolo di AD passa, ad interim, al Presidente John Elkann.

Ferrari: Camilleri lascia il ruolo di amministratore delegato

Louis Camilleri lascia la carica di amministratore delegato della Ferrari. L’addio di Camilleri coglie di sorpresa non solo i tifosi della Scuderia, ma anche molti addetti ai lavori, poiché il sessantacinquenne manager non aveva mai manifestato (almeno pubblicamente) l’intenzione di concludere la sua avventura a Maranello.

Camilleri ha deciso di concludere la sua vita lavorativa, e la conferma arriva anche da un comunicato emesso dalla Philip Morris, che conferma il ritiro del manager dal suo ruolo nel consiglio di Amministrazione con effetto immediato.

Louis Camilleri ha comunicato la decisione, "per motivi personali", di rassegnare le sue
dimissioni "con effetto immediato" dal ruolo di amministratore delegato e membro del Cda di Ferrari. 

Il presidente esecutivo John Elkann, "prendendo atto con dispiacere di tale decisione, ha annunciato che assumerà la carica di amministratore delegato ad interim, mentre il
consiglio di amministrazione della Ferrari gestirà il processo già avviato di identificazione del successore del dottor Camilleri".
 

L’annuncio di Camilleri ha colto di sorpresa e a sorpresa fu anche il suo annuncio ufficiale nel ruolo di Amministratore Delegato della Ferrari, datato il 21 luglio 2018, un sabato che vide Sebastian Vettel conquistare la pole position nel Gran Premio di Germania.

Una nomina emessa in una riunione urgente del consiglio d’amministrazione della Ferrari, convocata subito dopo la notizia delle condizioni irreversibili in cui versava Sergio Marchionne.

I due anni e mezzo di Camilleri al timone della Ferrari sono stati contraddistinti da un buon successo commerciale, considerando l’onda d’urto Covid che ha messo a dura prova tutti i Costruttori. Nel giorno del suo insediamento il titolo Ferrari quotava 113 euro, un valore aumentato di più del 50% nel corso dell’ultimo biennio, toccando il massimo storico in questi giorni a 179 euro.

A mancare sono state le soddisfazioni in pista, visto che l’arrivo di Camilleri coincise con il crollo delle speranze Mondiali di Vettel e della Ferrari nel Mondiale 2018.

Nell’ultima parte di quella stagione arrivarono le vittorie a Spa (Vettel) e Austin (Raikkonen), poi nel 2019 il mese da sogno con il doppio successo di Charles Leclerc a Spa e Monza, e la vittoria di Vettel (che resta l’ultima al momento conquistata dal tedesco e dalla Ferrari) nel Gran Premio di Singapore. Il 2020 non ha aggiunto molto al ciclo Camilleri, visto che la Scuderia sembra destinata a terminare il Mondiale 2020 al sesto posto nella classifica Costruttori.

I prossimi giorni si preannunciano ‘caldi’ sull’asse Maranello-Torino, dove sarà valutato il nome del nuovo Amministratore Delegato.

condivisioni
commenti
Hamilton negativo al COVID-19: corre ad Abu Dhabi
Articolo precedente

Hamilton negativo al COVID-19: corre ad Abu Dhabi

Prossimo Articolo

GP Stories: il Gran Premio di Abu Dhabi

GP Stories: il Gran Premio di Abu Dhabi
Carica commenti
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021
Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva" Prime

Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano la qualifica del Gran Premio del Qatar. Lewis Hamilton è autore di una pole position incredibile, arrivata dopo un giro perfetto. Per Verstappen, però, non è detto che non possa arrivare la vittoria...

Formula 1
20 nov 2021