Aston Martin controllata in Francia: frizione regolare

La AMR21 di Lance Stroll era stata selezionata dalla FIA per i controlli dopo gara: i commissari tecnici hanno ispezionato la frizione e i sistemi di controllo del sistema di partenza constatando che era tutto in regola. La vettura della squadra di Silverstone ha dimostrato buone prestazioni anche dopo l'inasprimento delle verifiche sulle pressioni delle gomme.

Aston Martin controllata in Francia: frizione regolare

L’Aston Martin è stata la squadra sottoposta alle verifiche aggiuntive in occasione del GP di Francia: la AMR21 numero 18 di Lance Stroll è stata scelta domenica pomeriggio per i controlli alla frizione e ai sensori che controllano l’attuatore della frizione e la coppia della frizione. I tecnici FIA hanno seguito anche quali sono le connessioni dei sensori el telaio e alla centralina e non sono state trovate anomalie regolamentari.

La squadra di Silverstone è stata molto chiacchierata a seguito del cedimento della gomma posteriore sinistra di Stroll in occasione del GP dell’Azerbaijan, quando era parso che il team diretto da Andy Green avesse usato in gara delle pressioni di gonfiaggio degli pneumatici più basse di quelle prescritte dalla Pirelli.

Dalle verifiche a campione che la FIA ha svolto al Paul Ricard, invece, non sono emersi valori contestabili, tanto che il team principal, Otmar Szafnauer non ha mancato di fare dell’ironia per evidenziare come l’Aston Martin non abbia affatto risentito nelle prestazioni dei nuovi controlli, facendo dell’ironia sull’improvviso calo di rendimento di altri, sottintendendo la Ferrari.

condivisioni
commenti
Video: la storia del GP d'Austria di F1

Articolo precedente

Video: la storia del GP d'Austria di F1

Prossimo Articolo

Ferrari: ecco perché la porzione di flap regolabile è più corta

Ferrari: ecco perché la porzione di flap regolabile è più corta
Carica commenti
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021