Allison entra nel progetto di Coppa America di Ineos Team UK

E' stata ufficilializzata oggi a Brackley una più stretta collaborazione di Mercedes F1 nel progetto in Coppa America di vela del team Ineos Britannia. James Allison, CTO della Stella, dedicherà una parte del suo tempo alla barca di Sir Ben Ainslie.

Allison entra nel progetto di Coppa America di Ineos Team UK

James Allison parteciperà in maniera attiva al progetto della nuova barca del team Ineos Britannia che parteciperà alla prossima Coppa America. Il CTO del team Mercedes rappresenterà la punta dell’iceberg di uno staff che vedrà crescere il coinvolgimento della squadra di Formula 1.

Ricordiamo che l’anno scorso la divisione Applied Science di Mercedes, che è un ramo del team di F1 con sede a Brackley, aveva iniziato la sua collaborazione con Ineos Team UK.

Ma, dopo aver perso la finale della Prada Cup contro la nostra Luna Rossa ad Auckland, il leader del progetto, Sir Ben Ainslie, ha voluto rivedere il progetto del team Ineos Britannia e gli uomini che dovranno curarlo.

Secondo le nuove strategie il personale di Mercedes F1 giocherà un ruolo cruciale nella progettazione e nello sviluppo della barca che nascerà una volta che saranno definite le nuove regole.

Ufficializzando lunedì l’accordo, Toto Wolff ha detto: "Non c'è molta differenza tra cercare di mettere la migliore auto a correre contro gli altri, e la F1 sull'acqua perché questa è la Coppa America”.

“Siamo entrati tardi nell'ultima campagna, ma è un è progetto che ci è piaciuto molto. Ho potuto vedere il fermento che si è creato al nostro interno perché le persone hanno iniziato a seguire l'America's Cup e l'hanno vissuta come un nostro progetto. Ora saremo ancora più coinvolti”.

La collaborazione diventerà più stretta: i rappresentanti del team Ineos potranno accedere alle strutture di Brackley, mentre James Allison dedicherà parte del suo tempo diventando parte del progetto.

Allison ha detto di non sapere quale sarebbe stato il coinvolgimento di Mercedes, ma si è detto consapevole che la mentalità vincente di una squadra che ha vinto sette titoli in F1 potrebbe essere preziosa anche nella vela.

“In realtà il paragone più calzante e che parliamo di due attività sorprendentemente difficili. In F1 le cose hanno funzionato bene perché abbiamo sempre avuto l’umiltà nell’ammettere quanto fosse difficile vincere i GP, ben sapendo che i tuoi concorrenti saranno pronti a mangiarti nel momento in cui smetterai di ricordartelo. E la sfida in Coppa America è proprio difficile”.

Vale la pena ricordare che Ineos non è più solo uno sponsor del team di F1, ma è entrato nel capitale della squadra con una partecipazione azionaria del 33%, paritaria con la Stella e Toto Wolff.

Il maggiore coinvolgimento della Mercedes nel progetto Coppa America lascia intendere che gli intrecci fra le parti si stanno moltiplicando, segno di una presenza sempre più importante del colosso chimico inglese.

condivisioni
commenti
Mercedes legale: bocciata la protesta Red Bull sul plenum
Articolo precedente

Mercedes legale: bocciata la protesta Red Bull sul plenum

Prossimo Articolo

Pirelli, Isola: "In Turchia mescole più morbide rispetto al 2020"

Pirelli, Isola: "In Turchia mescole più morbide rispetto al 2020"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021