Zlín, PS1: Kopecký subito al comando, Sordo fora

condivisioni
commenti
Zlín, PS1: Kopecký subito al comando, Sordo fora
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
25 ago 2018, 06:10

Il ceco della ŠKODA comincia alla grande mettendosi dietro Lukyanuk e Pech, mentre gli U28 Gryazin, Yates ed Ingram completano i primi sei. Gomma a terra per lo spagnolo della Hyundai, inizio in salita anche per Kreim, Magalhães ed Herczig. Ok Érdi Jr in ERC2, Wagner conduce in U27-ERC3.

Jan Kopecký ha cominciato benissimo il Barum Czech Rally Zlín vincendo la PS1 di questo sesto round del FIA European Rally Championship andata in scena venerdì sera.

Il pilota della ŠKODA Motorsport, che conosce benissimo i percorsi di casa sua dove ha trionfato per sei volte (tre consecutive negli ultimi anni) ha piazzato la Fabia R5 ufficiale davanti alla Ford Fiesta R5 di Alexey Lukyanuk (Russian Performance Motorsport) per 2"1 al termine dei 9,51km della SuperSpeciale "Zlín".

Terzo c'è l'esperto pilota locale Václav Pech, al volante della Ford Fiesta R5 preparata dall'EuroOil – Invelt Team con cui ha terminato a 3"8 dal leader.

Nikolay Gryazin si piazza invece quarto sulla ŠKODA Fabia R5 della Sports Racing Technologies e balza al comando della Classe ERC Junior Under 28 tenendosi alle spalle quella di Rhys Yates (Kresta Racing) per 0"9, con il britannico quinto assoluto.

In Top6 c'è anche la ŠKODA Fabia R5 condotta da Chris Ingram (Toksport WRT) a completare il podio dell'ERC Junior U28, mentre un quartetto di concorrenti locali segue l'inglese a stretto contatto e va a chiudere la Top10. Parliamo di Roman Odložilík sulla Ford Fiesta R5 del C.G.T. CZ Team, davanti alle ŠKODA Fabia R5 di Miroslav Jakeš, Martin Březík e Filip Mareš (ACCR Czech Team), quest'ultimo quarto in U28.

In casa Hyundai non ha avuto un buon avvio Dani Sordo, undicesimo a 10"3 dalla vetta a causa di una foratura alla posteriore sinistra della sua i20 R5. Lo spagnolo non è l'unico ad aver sudato già in partenza, dato che si ritrova alle spalle le ŠKODA Fabia R5 di Fabian Kreim (ŠKODA AUTO Deutschland), Bruno Magalhães (ARC Sport) e dell'ungherese Norbert Herczig (MOL Racing Team), addirittura incappato in una doppia foratura.

Anche Jan Černý (ACCR Czech Team) si è visto immediatamente rallentato a causa di una gomma a terra della propria Ford Fiesta R5 a metà prova che lo allontana dal primato in ERC Junior U28. Stesso discorso vale per il suo compagno di squadra Dominik Brož.

Tibor Érdi Jr ha terminato invece al primo posto in Classe ERC2 al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo X, dove per altro è l'unico concorrente presente. Il migliore in FIA RGT è Raphaël Astier su Fiat 124 Abarth RGT davanti a quella di Simone Tempestini e alla Porsche 997 GT3 di Petr Nešetřil, con la 124 di Andrea Nucita quinta.

Nell'ERC Ladies' Trophy comincia benissimo Emma Falcón piazzando la sua Citroën DS3 R3T al comando con 13" di margine sulla Subaru Impreza STI di Sandra Pokorná e 25"5 sulla Peugeot 208 R2 di una Catie Munnings non in splendida forma, dato che la ragazza del Saintéloc Junior Team non si sente bene da giovedì e sarà costretta a stringere i denti.

Simon Wagner si è mostrato subito in forma terminando al comando dell'ERC Junior Under 27 Championship con la Peugeot 208 R2. Il pilota del Saintéloc Junior Team, già velocissimo nella Qualifying Stage, si è portato a casa il miglior tempo della categoria precedendo per 2″2 la Opel Adam R2 di Sindre Furuseth, con il suo compagno di squadra Miika Hokkanen terzo a 5″7.

La coppia di Adam R2 dell’ADAC Opel Rallye Junior Team affidate a Tom Kristensson e Mārtiņš Sesks, sono quarta e sesta, divisi dalla Peugeot 208 R2 di Kristóf Klausz.

Efrén Llarena ha avuto alcune noie al motore della 208 R2 preparata dal Rally Team Spain e non è andato oltre il settimo crono ritrovandosi a 7″2 dalla vetta. Problemi anche per quella di Dominik Brož (ACCR Czech Team), finito fuori strada perdendo diversi minuti.

In Classe ERC3 Matěj Kamenec è incappato in una foratura e ora ha 40″8 da recuperare a Wagner, con Furuseth ed Hokkanen sul podio di categoria.

ERC - Barum Czech Rally Zlín: PS1

 

Prossimo articolo ERC
Nikolay Gryazin un fulmine nella Qualifying Stage di Zlín

Articolo precedente

Nikolay Gryazin un fulmine nella Qualifying Stage di Zlín

Prossimo Articolo

Zlín, PS2: Kopecký suona la sveglia sul bagnato

Zlín, PS2: Kopecký suona la sveglia sul bagnato
Carica commenti