Zlín, PS2: Kopecký suona la sveglia sul bagnato

condivisioni
commenti
Zlín, PS2: Kopecký suona la sveglia sul bagnato
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
25 ago 2018, 09:02

Il pilota ŠKODA guadagna ancora su Lukyanuk e Pech in condizioni difficili dopo la pioggia della notte, con Gryazin che resta quarto e davanti in U28. Risale Sordo con la Hyundai, rimontano Kreim e Magalhães, difficoltà per Ingram e Yates. Bene Érdi Jr in ERC2.

Jan Kopecký apre il sabato di gara del Barum Czech Rally Zlín aggiudicandosi la PS2 "Březová" (8,23km) dove tutti i piloti del FIA European Rally Championship hanno dovuto fare i conti con il fondo asfaltato completamente bagnato dalla pioggia scesa nella notte.

Il ragazzo della ŠKODA Motorsport ha nuovamente portato la sua Fabia R5 ufficiale al traguardo con il miglior crono guadagnando 3" netti sulla Ford Fiesta R5 di Alexey Lukyanuk, con il pilota della Russian Performance Motorsport che mantiene il secondo posto a 5"1 dal rivale.

Tutto invariato per quanto riguarda la bagarre per il terzo gradino del podio, visto che Václav Pech, al volante della Ford Fiesta R5 preparata dall'EuroOil – Invelt Team, resta in scia a Lukyanuk (dal quale dista 1"8) e davanti alla ŠKODA Fabia R5 della Sports Racing Technologies condotta da Nikolay Gryazin, sempre leader in Classe ERC Junior Under 28.

Bella risalita in Top5 per Dani Sordo, il quale ha recuperato terreno dopo la foratura che ieri sera aveva rallentato la sua Hyundai i20 R5 ufficiale. Lo spagnolo si è portato davanti alle ŠKODA Fabia R5 guidate da Miroslav Jakeš, Fabian Kreim (ŠKODA AUTO Deutschland) e Bruno Magalhães (ARC Sport), anch'essi ripartiti bene dopo le difficoltà della serata di venerdì dove non avevano avuto un buon passo.

Scivola invece nono Roman Odložilík con la Ford Fiesta R5 del C.G.T. CZ Team, mentre Filip Mareš mantiene la ŠKODA Fabia R5 dell'ACCR Czech Team in Top10 nonostante un lungo ad un incrocio, portandola anche al terzo posto della Classe U28 dietro a quelle di Gryazin e Kreim. Questo perché sia Rhys Yates (Kresta Racing) che Chris Ingram (Toksport WRT) hanno incontrato alcuni problemi lungo il percorso insidioso, dove con le rispettive ŠKODA Fabia R5 hanno sbandato più volte rischiando di finire fuori e concludendo lontano dalla zona punti assoluta.

Tibor Érdi Jr resta l'unico in lotta per la Classe ERC2 al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo X, ma l'ungherese non deve fare sciocchezze dato che ha la possibilità di confermarsi Campione della categoria produzione semplicemente portando a termine la gara.

Il migliore in FIA RGT è sempre Raphaël Astier su Fiat 124 Abarth RGT davanti a quelle di Simone Tempestini e Martin Rada (Agrotec Autoklub v AČR). Fuori per incidente il nostro Andrea Nucita (124).

In Classe ERC Junior U27 balza in testa Tom Kristensson con la Opel Adam R2: il ragazzo dell'ADAC Opel Rally Junior Team ha solamente 0"4 di margine sulla Peugeot 208 R2 dell'ungherese Kristóf Klausz e 1"9 sulla Adam R2 del suo compagno di squadra Mārtiņš Sesks. Scivola quarto Simon Wagner dopo che il pilota del Saintéloc Junior Team era riuscito a piazzare la propria Peugeot 208 R2 davanti ieri sera. Peggio è andata a Sindre Furuseth, fuori strada con la sua Opel Adam R2. Ottavo in categoria il nostro Mattia Vita (Peugeot 208 R2).

Nell'ERC Ladies' Trophy si conferma al vertice Emma Falcón tenendo la sua Citroën DS3 R3T davanti alla Subaru Impreza STI di Sandra Pokorná e alla Peugeot 208 R2 di Catie Munnings (Saintéloc Junior Team).

ERC - Barum Czech Rally Zlín: PS2

Prossimo articolo ERC
Zlín, PS1: Kopecký subito al comando, Sordo fora

Articolo precedente

Zlín, PS1: Kopecký subito al comando, Sordo fora

Prossimo Articolo

Zlín, PS3: Kopecký fora, Pech fuori, Gryazin vince e Lukyanuk balza al comando

Zlín, PS3: Kopecký fora, Pech fuori, Gryazin vince e Lukyanuk balza al comando
Carica commenti