Tarquini: "Siamo migliorati tanto e sono motivatissimo"

Da quando è arrivato alla LADA la Vesta TC1 è diventata una vettura molto più competitiva. Per questo Gabriele Tarquini non vede l'ora di tornare in pista per la seconda metà di stagione.

A Termas de Río Hondo ha inizio la seconda parte di stagione del WTCC 2016 e Gabriele Tarquini è già in fermento per risalire sulla sua LADA Vesta TC1.

Durante la sosta estiva l'abruzzese non si è solamente riposato, ma ha continuato a sviluppare la vettura svolgendo un intensissimo programma di test.

D'altra parte, in LADA hanno puntato soprattutto sulla sua esperienza per raggiungere i vertici della massima serie turismo e il "Cinghiale" si è dato da fare con un entusiasmo da ragazzino.

"Sono davvero motivato per intraprendere la seconda metà di stagione. Durante la sosta estiva abbiamo svolto un intenso programma di sviluppo concentrandoci molto sul telaio", dice Tarquini.

"Sono contentissimo dei progressi fatti dalla nostra auto e felice di aver contibuito allo sviluppo. Sono anche soddisfatto nel vedere che i miei compagni di squadra crescono e di poter condividere con loro la mia esperienza".

"L'Argentina mi piace tanto, nel 2013 conclusi secondo in Gara 2, è una pista che conosco bene. Sarà interessante vedere come andrà la LADA Vesta TC1 su questa pista, personalmente credo proprio che saremo competitivi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Termas de Rio Hondo
Circuito Autodromo Termas de Rio Hondo
Piloti Gabriele Tarquini
Team Lada Sport
Articolo di tipo Intervista