Demoustier: "Siamo cresciuti e dobbiamo pensare positivo"

condivisioni
commenti
Demoustier:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
04 ago 2016, 07:13

Grégoire Demoustier è convinto che assieme alla Sébastien Loeb Racing siano stati fatti parecchi passi avanti e il francese non vede l'ora di scendere in pista in Argentina.

Grégoire Demoustier debuttò nel FIA World Touring Car Championship lo scorso anno proprio in occasione della WTCC Race of Argentina, l'evento che si terrà domenica.

Il francese affrontò il suo primo impegno nel Mondiale 2015 a Termas de Río Hondo, dove arriverà dopo una serie di test svolti sui tracciati spagnoli di Barcellona e Navarra con la sua Citroën C-Elysée WTCC.

"Non vedo davvero l'ora di essere in Argentina. A luglio abbiamo svolto dei test in Spagna sui circuiti di Navarra e Barcellona che ci hanno permesso di capire diverse cose. E' chiaro che i test non sono la gara vera e propria, ma penso di aver migliorato diversi aspetti e spero che questo si traduca in buoni risultati in pista", ha detto Demoustier.

"Termas de Río Hondo è un circuito classico, diverso dal Nürburgring o Vila Real, credo che mi ci troverò meglio. Dobbiamo pensare positivo se vogliamo fare bene. Da quando ho debuttato nel WTCC ho fatto parecchia strada e penso di essere cresciuto, è una serie che mi piace molto e sto benissimo alla Sébastien Loeb Racing".

Prossimo articolo WTCC