SBK | Barcellona: Lecuona sorprende e centra la sua prima Superpole!

Iker Lecuona centra la sua prima Superpole in carriera e lo fa sul tracciato di casa a Barcellona, riportando la Honda davanti a tutti per la prima volta dal 2016. In prima fila con lo spagnolo troviamo Alex Lowes e Jonathan Rea, secondo e terzo rispettivamente. Attardati Alvaro Bautista, quinto, e Toprak Razgatlioglu, ottavo.

SBK | Barcellona: Lecuona sorprende e centra la sua prima Superpole!
Carica lettore audio

La pioggia che ha scombinato i programmi a Motegi, sembrava dovesse condizionare anche il sabato di qualifica della Superbike a Barcellona. Eppure le gocce d’acqua cadute nella prima mattina hanno lasciato spazio alle nuvole, che hanno consentito ai piloti si disputare una sessione asciutta. Nonostante ciò, le derivate di serie non smettono di stupire e la sorpresa di oggi è Iker Lecuona, autore della sua prima Superpole.

Lo spagnolo ha iniziato la sua tappa in Superbike con il piede giusto e ha centrato sulla pista di casa la prima partenza al palo in carriera, riportando la Honda davanti a tutti per la prima volta dal 2016. Con il crono di 1’40”766, Lecuona conquista la pole e infligge un distacco di soli 23 millesimi sul primo degli inseguitori, Alex Lowes. È una sessione decisamente anomala quella che vediamo al Montmelo, con la Honda davanti a tutti e due Kawasaki a inseguire, la prima delle quali è quella #22.

Chiude la prima fila Jonathan Rea, che in questa qualifica strana riesce a mettere le ruote della sua ZX-10RR davanti a quelle dei suoi contendenti in campionato. Il nordirlandese paga un ritardo di poco più di due decimi dallo spagnolo, ma è comunque soddisfatto del risultato odierno, avendo la possibilità di precedere Alvaro Bautista e Toprak Razgatlioglu.

Proprio il leader del mondiale scatterà dalla seconda fila, dopo aver conquistato una quinta piazza alle spalle di un efficacissimo Andrea Locatelli. Il bergamasco è autore di un gran guizzo che lo porta in quarta posizione, mentre lo spagnolo del team Aruba si deve accodare, ma riesce a stare davanti al suo diretto rivale in campionato. A chiudere la seconda fila troviamo un rinvigorito Garrett Gerloff, anche oggi migliore degli indipendenti e sesto in griglia.

Qualifica complicata invece per il campione del mondo in carica, che non va oltre l’ottava posizione. Toprak paga ben otto decimi dal poleman e sarà costretto a una gara in rimonta per provare a ricucire il gap don Bautista e restare davanti a Rea in campionato. Tra Gerloff e Razgatlioglu si inserisce Axel Bassani, settimo con la Ducati del team Motocorsa. Molto deluso anche Michael Ruben Rinaldi, partito fortissimo in qualifica ma solo decimo per via di una caduta che ha condizionato la sua sessione. Il romagnolo del team Aruba resta alle spalle di Xavi Vierge, nono con l’altra Honda. Lo spagnolo accusa un ritardo di ben nove decimi dal poleman compagno di squadra.

Grande difficoltà anche per BMW, la prima delle quali è quella di Scott Redding. Non è un weekend entusiasmante quello del britannico che, dopo la solidità mostrata negli ultimi round, in qualifica non va oltre il 13° tempo. Ancora peggio va al suo compagno di box Michael van der Mark, solamente 19°.

condivisioni
commenti
SBK | Rea vs Bautista, non è finita: ancora frasi gelide tra i due
Articolo precedente

SBK | Rea vs Bautista, non è finita: ancora frasi gelide tra i due

Prossimo Articolo

SBK | Barcellona: in Gara 1 arriva la nona sinfonia di Bautista

SBK | Barcellona: in Gara 1 arriva la nona sinfonia di Bautista