Ogier: "La vittoria? Merito di Jean Joseph Simon"

Sébastien centra la tripletta a Monte-Carlo e ringrazia colui che gli ha fatto sapere le condizioni dell'asfalto

Ogier: "La vittoria? Merito di Jean Joseph Simon"
I vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Motorsport with HSH Prince Albert of Monac
I vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Motorsport
Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Motorsport festeggiano con la squadra
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Anders Jäger, Volkswagen Motorsport with Jost Capito, Director Volkswagen Motorsport
Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Motorsport

Il Rally di Monte-Carlo è la gara di casa per Sébastien Ogier, perché si svolge per la maggior parte su strade adiacenti a Gap, il suo paese natale, ma non solo. Nella giornata di ieri il francese ha colto il terzo successo di fila nel Principato, divenendo sempre più il dominatore della gara che fa da prologo al Mondiale Rally da qualche stagione a questa parte.

In questa edizione, però, Ogier ha dovuto vedersela con due avversari molto pericolosi. Il primo, Kris Meeke, ha dato filo da torcere all'iridato sino a metà gara, poi un guasto alla scatola del cambio lo ha costretto al ritiro. Il secondo avversario di Séb è stato il ghiaccio, che ha reso insidiose molte delle 16 speciali previste al "Monte".

Una volta tagliato il traguardo e aver festeggiato con una bottiglia di champagne l'ennesima vittoria degli ultimi quattro anno, Ogier ha voluto fare un ringraziamento speciale a Jean Joseph Simon, ovvero la persona del team Volkswagen che ha informato Sébastien riguardo le condizioni dell'asfalto, facendo inoltre ottime previsioni nelle stage più ghiacciate.

"Vincere qui a Monte-Carlo è davvero un momento molto emozionante per me. E' una sensazione indescrivibile vincere una gara storica come questa per la terza volta nella mia carriera. Le condizioni erano molto difficili. C'era molto ghiaccio e l'asfalto era molto scivoloso. Sono davvero felice di questa vittoria. Voglio ringraziare tutto il team, in particolare i ragazzi che mi hanno suggerito le condizioni del tracciato, i quali hanno lavorato molto bene indicandomi alla perfezione le zone ghiacciate. Jean Joseph Simon ha fatto questo lavoro per me per la prima volta qui a Monte-Carlo. Per loro è stato molto difficile prevedere le condizioni delle varie speciali e lo stato delle strade. La Polo è stato superba come al solito. A bordo strada c'erano davvero tantissimi tifosi a supportare Julien e me. E' stato un fine settimana perfetto", ha dichiarato Ogier alla fine della competizione.

condivisioni
commenti
Monte-Carlo, Kubica tradito dal dispositivo anti-lag

Articolo precedente

Monte-Carlo, Kubica tradito dal dispositivo anti-lag

Prossimo Articolo

Mikkelsen: "E' stato un fantastico inizio di Mondiale"

Mikkelsen: "E' stato un fantastico inizio di Mondiale"
Carica commenti
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021
Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC" Prime

Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC"

Luis Moya, una vita ricca di svolte, imprevisti e incredibili avventure. In questa intervista di Giacomo Rauli, responsabile di sezione per Motorsport.com, andiamo a scoprire la storia e i retroscena dell'ex copilota e bicampione del Mondo WRC.

WRC
6 lug 2021
McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari Prime

McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari

Quest'anno il Safari è tornato nel calendario del WRC dopo una attesa lunga 19 e per celebrare questo ritorno ricordiamo l'ultima, straordinaria, vittoria in carriera firmata Colin McRae.

WRC
1 lug 2021
Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier Prime

Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier

Il Rally Safari ha regalato emozioni, in positivo, e in negativo. Dai problemi Hyundai, al vincitore Ogier, fino a chiudere in bellezza con un meraviglioso esempio di vita. Ecco le pagelle commentate e stilate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
29 giu 2021
Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport" Prime

Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport"

Abbiamo intervistato in esclusiva il Team Principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in occasione della gara inaugurale a Vallelunga del campionato PURE ETCR dedicato alle vetture da turismo elettriche, in cui la casa coreana è impegnata con la Veloster N. In questa chiaccherata, emerge l'impegno di Hyundai nel futuro, dove vengono dissipate le nubi sulle voci che la vedono a Le Mans e nell'Endurance

WRC
23 giu 2021