WRC: Pirelli spiega la scelta gomme (sbagliata) di Hyundai

Terenzio Testoni, Rally Activity Manager di Pirelli, ha spiegato in esclusiva a Motorsport.com perché la scelta gomme di Hyundai fatta per il giro mattutino di sabato al Rally Croazia non fosse sbagliata a monte, ma si sia poi rivelata tale.

WRC: Pirelli spiega la scelta gomme (sbagliata) di Hyundai

Uno dei fattori chiave che non hanno portato Hyundai Motorsport a vincere il Rally Croazia, terzo appuntamento del WRC 2021 è stata la scelta gomme fatta alla mattina di sabato, dedicata al giro mattutino del secondo dei tre giorni di gara.

Thierry Neuville, in testa alla gara dopo le prime 8 speciali, ha visto svanire il suo vantaggio che all'inizio della PS9 era di 7"7 su Sébastien Ogier e 8"0 su Elfyn Evans in appena una speciale. A fine giro mattutino del sabato il belga era terzo, staccato di 19"6 dal 7 volte iridato della Toyota.

Per il team diretto da Andrea Adamo è stato quello il momento chiave della gara, quello in cui hanno di fatto perso l'opportunità di portare a casa la seconda vittoria consecutiva dopo quella ottenuta da Tanak al Rally Arctic Finland nel mese di febbraio.

A poche ore dal termine del Rally Croazia il Rally Activity Manager di Pirelli, Terenzio Testoni, ha spiegato in esclusiva a Motorsport.com perché la scelta gomme di Hyundai fatta sabato. Interessante notare come, studiando la scelta prima che le vetture partissero per la PS9 dal Parco Assistenza, quella fosse una scelta tutt'altro che azzardata. Ecco i motivi.

"Non sono rimasto affatto sorpreso dalla scelta gomme che ha fatto Hyundai per il giro mattutino di sabato", ha detto ai nostri microfoni Testoni. "Vi spiego cosa sia successo. Se succedono certe cose, c'è sempre un perché. Hyundai, quella scelta, l'ha fatta anche perché nel primo giorno di gara, quella del venerdì, l'ha portata ad avere un ottimo passo nel primo giro della mattina".

I dati raccolti nella mattinata di venerdì hanno convinto Hyundai a riproporre la stessa strategia anche sabato mattina. La variante che ha giocato contro la scelta del team che ha base ad Alzenau è stata la diversa e maggiore aggressività degli asfalti trovati tra la PS9 e la PS12.

"Hyundai era in testa alla gara venerdì per aver scelto Hard e Soft, gomme incrociate. E' stata la loro arma vincente. Toyota invece ha scelto la Hard. Per il secondo giro, quello pomeridiano di venerdì, Hyundai ha scelto le Hard e non si sono trovati bene. Per quello hanno deciso di fare la stessa scelta anche sabato mattina, ossia 3 Soft e 2 Hard. Il problema è che le strade si sono rivelate più aggressive del previsto", ha concluso Testoni.

condivisioni
commenti
Report WRC: Hyundai ed Evans sbagliano, Ogier ringrazia e vince
Articolo precedente

Report WRC: Hyundai ed Evans sbagliano, Ogier ringrazia e vince

Prossimo Articolo

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux
Carica commenti
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021